Tramezzani: "Ad Empoli pensando ad aprire un nuovo ciclo"

28.12.2019 17:19 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Tramezzani: "Ad Empoli pensando ad aprire un nuovo ciclo"

Tirrenia - Attende chiaramente la sosta invernale, Paolo Tramezzani, per riprogrammare il Livorno e giocarsi la difficile ma non impossibile sfida della salvezza nel girone di ritorno. Nella conferenza stampa di presentazione della delicata gara di domani sera, domenica 29 dicembre, sul campo dell'Empoli, il tecnico amaranto, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha affermato: "Sì, è possibile dire che quella di domani sarà l'ultima gara di una vecchia fase in attesa che, con la sosta e la finestra di mercato, si apra una nuova fase. Di certo sarà uno spartiacque".

Tramezzani ha poi sottolineato: "I ragazzi si stanno allenando al meglio ed esprimono anche una certa tranquillità. In campo però non riusciamo a concretizzare quello che facciamo durante la settimana. Si percepisce un senso di disorientamento e un risultato positivo, la vittoria, sarebbe in questo momento la migliore medicina. Abbiamo delle qualità e dei valori per fare meglio. Dobbiamo continuare a lavorare per uscire da questa situazione. Dobbiamo avere più attenzione e concentrazione, smettendo di concedere dei regali nei momenti di difficoltà".

L'allenatore amaranto, parlando dei giocatori disponibili per domani sera, ha assicurato: "Marsura ha recuperato ed è a disposizione. Viviani è sulla via del recupero ma non è ancora al cento per cento. Luca Rizzo, invece, è più indietro a livello di condizione". E sul portiere: "Sono contento sia di Zima che di Plizzari, entrambi possono stare in questo campionato di Serie B, ma al momento ho scelto Plizzari e sono soddisfatto delle sue prestazioni. Anche Ricci, in ogni caso, è un ottimo portiere. In quel ruolo siamo a posto".

Su Mazzeo, che ha fatto infuriare i tifosi del Livorno per aver postato una sua foto con la maglia del Foggia, ha chiosato: "Non controllo la vita privata e tantomeno quella social dei giocatori, ma si è scusato, direi che il caso è chiuso. Non credo che siamo ultimi per questo suo comportamento. Ma forse ha fatto quello che ha fatto, sbagliando, proprio perché c'è tensione nell'ambiente per via della classifica".

Non ha fatto anticipazioni sul modulo, Tramezzani, ma ha detto: "Stiamo facendo diverse valutazioni, anche in base a coloro che sono disponibili, poi dopo l'ultima rifinitura farò le scelte".

Infine non si è tirato indietro rispetto a un commento sull'arrivo di Cozzella in qualità di direttore sportivo al posto di Signorelli: "Sono dispiaciuto per l'allontamento di Signorelli. Questi, d'altronde, sono stati giorni frenetici. In queste ore, comunque, ho già avuto modo di parlare con il nuovo direttore sportivo e con il presidente Spinelli. Cerchiamo di lavorare tutti al meglio".