Tifosi amaranto su Danilevicius: "Che sia solo un arrivederci"

03.08.2011 08:08 di Marco Ceccarini  articolo letto 1009 volte
© foto di Morini Giacomo
Tifosi amaranto su Danilevicius: "Che sia solo un arrivederci"

Livorno - Un saluto per Tomas Danilevicius, bandiera amaranto, nella speranza che il saluto non sia un addio ma solo un arrivederci. Questo è quanto un gruppo di tifosi del Livorno, attraverso Amaranta.it, manda a dire al gigante di Lituania, che nei giorni scorsi ha firmato con la Juve Stabia, squadra neopromossa in Serie B, dopo che il presidente Aldo Spinelli, non trovando da piazzare i vari Rey Volpato e Gaston Cellerino, non ha gli ha potuto offrire il rinnovo del contratto. Nella lettera giunta via e-mail in redazione, si legge: “Dieci anni fa Danilevicius arrivò a Livorno. La piazza amaranto era piena di sogni e di speranze. In dieci anni il bomber della Nazionale lituana ha giocato ben sette campionati con il Livorno, gli altri tre con Avellino, Bologna e Grosseto. In maglia amaranto ha collezionato 135 presenze, di cui 51 in Serie A, mettendo a segno 26 reti, 12 in A e 14 in B, che vanno sommate alle 5 realizzate in Coppa Italia e al gol siglato in Coppa Uefa, il primo storico gol del Livorno in Europa, contro gli austriaci del Pashing quattro anni fa. Talvolta, anche in molti, lo hanno criticato. Ma noi riteniamo Danilevicius uno dei giocatori più rappresentativi della recente storia del Livorno. E per questo lo ringraziamo. Sicuramente è un giocatore che per la maglia che indossa, in campo, mette l’anima. Ci piacerebbe dunque vederlo ancora una volta con la casacca amaranto”. Questa la conclusione: “In bocca al lupo, Tomas. Hai sempre dato il massimo. Così farai anche a Castellammare di Stabia. Ma noi ti aspettiamo. Ti vogliamo rivedere alla vecchia Unione. E sappi che all’Ardenza non sarai mai un avversario, ma soltanto un amico a cui il caso ha fatto vestire, quest’anno, una maglia diversa”.