Spinelli conferma Sottil e fa sentire la sua voce

13.02.2018 23:49 di Marco Ceccarini  articolo letto 2637 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Spinelli conferma Sottil e fa sentire la sua voce

Livorno – Il summit che si sarebbe dovuto svolgere tra ieri ed oggi a Genova non c’è stato. Ci sono state, però, delle telefonate tra il comproprietario Nicola Pecini e Roberto Spinelli. Al centro dei colloqui, la conduzione tecnica della squadra da parte di Andrea Sottil, al quale è stata confermata la fiducia.

Il clima intorno al tecnico, nelle ultime ore, si era fatto tutt'altro che sereno. Tanto che l’eventuale ingaggio del centrocampista Daniele Palermo, pare richiesto proprio da Sottil, al momento è stato accantonato perché la società non intenderebbe pescare tra gli svincolati. La situazione si era fatta delicata a causa dell’involuzione dei risultati e anche del gioco espresso. La media punti della squadra, nelle gare disputate dopo la pausa invernale, è infatti da bassa classifica. I risultati ottenuti dalle altre squadre, a dimostrazione che il campionato non è semplice per nessuno, ha aiutato a ricondurre anche la questione amaranto in una più corretta e meno allarmistica valutazione complessiva.

I detentori del pacchetto di maggioranza della società, Aldo Spinelli e il figlio Roberto, hanno fatto sentire la loro voce. La proprietà, nel suo complesso, intende recuperare il miglior clima possibile attorno alla squadra capitanata da Andrea Luci. L'intervento del patron Spinelli vuole andare in questo senso.

Anche la posizione di Manuel Giandonato, centrocampista utilizzato da Sottil nella prima parte della stagione e poi accantonato, in quest'ottica dovrebbe sbloccarsi. Per il giocatore, secondo quanto si apprende, si profila un maggior impiego da parte del tecnico. Ed anche Martino Borghese, arcigno difensore, potrà tornare utile alla causa amaranto.