Serie C, gara per gara la seconda giornata

 di Federico Bimbi Twitter:   articolo letto 192 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Serie C, gara per gara la seconda giornata

Livorno – Archiviata la prima giornata, oltre alle frenetiche ultime ore di calciomercato, conclusosi il 31 agosto, la Serie C volge lo sguardo al secondo turno di campionato. Aprirà la giornata sabato 2 agosto il match tra Giana Erminio ed Arezzo, alle ore 16.30. Poi, tutte le altre gare si giocheranno domenica in tre differenti orari (16.30, 18.39, 20.30).  Il Livorno sarà impegnato domenica alle ore 18.30 allo stadio Mannucci di Pontedera, contro il Prato che utilizzerà la struttura pontederese per inagibilità provvisoria del Lungobisenzio. Andiamo nel dettaglio ad analizzare l’intero turno:

Giana Erminio (0) – Arezzo (0). Sorprendenti, domenica scorsa, le sconfitte sia della Giana Erminio e sia dell’Arezzo. Le due compagini devono immediatamente riscattare un inizio shock, ma la partita di Gorgonzola nasconde moltissime insidie per entrambe. I lombardi, così come i toscani, sognano di ripetere il campionato fatto lo scorso anno, con i play off raggiunti meritatamente da entrambe le squadre. 

Arzachena (3) – Viterbese (3). Dopo la sorprendente e storica vittoria al debutto in categoria ottenuta ad Arezzo, l’Arzachena ospita la Viterbese di Bertotto per la seconda volta in quattro giorni, dopo la sfida di mercoledì in Coppa Italia Serie C, vinta nettamente tre a zero dai laziali. Domenica, tuttavia, sarà un’altra sfida, pertanto i gialloblu dovranno fare attenzione a sottovalutare i ragazzi di Giorico, chiedere ad Arezzo per conferma.

Piacenza (0) – Cuneo (0). Anche al Garilli sarà già tempo di riscatto. Il Piacenza, dopo la sconfitta a Monza domenica scorsa, ospita il neopromosso Cuneo, anch’esso a caccia del primo punto stagionale dopo il ko casalingo contro la Carrarese per uno a zero. I biancorossi di casa hanno grandi aspettative per questa stagione dopo l’ottimo mercato. La gara contro i piemontesi rappresenta, così, un passaggio importante per cambiare subito marcia.

Pistoiese (0) – Monza (3). Inizia ufficialmente il campionato della Pistoiese che, dopo aver riposato alla prima giornata, affrontano una sfida tutt’altro che agevole. Al Melani, infatti, arriva il neopromosso Monza di Zaffaroni che ha già stupito tutti al debutto battendo due a zero il Piacenza. In Brianza si respira grande entusiasmo, sognando qualcosa in più della salvezza, obbiettivo stagionale di partenza, invece, per una Pistoiese che parte con mille punti interrogativi ad eccezion fatta di mister Indiani, certezza per questa categoria.

Prato (0) – Livorno (3). Battuto a Viterbo tre a uno, il Prato cerca di rialzarsi in una sfida molto ostica in casa contro un Livorno partito in sordina ma che potrebbe rivestire un ruolo importante in questo campionato. Gli amaranto hanno chiuso il mercato con cinque acquisti  nelle ultime ventiquattr’ore e cercheranno senz’altro di ripetere il convincente secondo tempo della gara con il Gavorrano.

Carrarese (3) – Pro Piacenza (3). Sfida interessante allo Stadio Dei Marmi. La Carrarese di Baldini, dopo il blitz di Cuneo, ospita una Pro Piacenza che ha iniziato nel modo giusto la stagione, battendo tre a uno al Garilli la Giana Erminio. Entrambe fiutano il successo che li consentirebbe di raggiungere il primato a punteggio pieno.

Gavorrano (0) – Olbia (3). La sorprendente ed esaltante vittoria nel posticipo del lunedì contro la schiacciasassi Pisa ha completamente entusiasmato il morale dei sardi. A Gavorrano, l’Olbia vuole replicare il successo della precedente giornata, davanti ad un avversario insidioso che a Livorno, domenica scorsa, ha annusato per cinquanta minuti un successo storico.

Lucchese (0) – Pontedera (1). Il secondo derby di giornata va in scena al Porta Elisa. La sconfitta di misura a Siena pesa molto per i rossoneri che cercano adesso un immediato riscatto, affrontando un Pontedera abile al debutto a fermare una delle favorite del girone, l’Alessandria.

Pisa (0) – Siena (3). La giornata si chiude con un altro derby. All’Arena va in scena una partita che, sebbene siamo ancora alla seconda giornata, potrebbe divenire un viatico importante per il futuro soprattutto del Pisa. I nerazzurri, dopo il ko di Olbia ed in caso di risultato negativo con il Siena, potrebbero subire molte critiche da una piazza che si aspetta molto dai ragazzi di Gautieri. La Robur, dal canto suo, insegue il secondo risultato utile consecutive per proseguire al meglio questa stagione.

Riposa: Alessandria (1)