Sarà la Lucchese l'avversario del Livorno

 di Carlo Pannocchia  articolo letto 343 volte
© foto di Luca Maggiani/TuttoLegaPro.com
Sarà la Lucchese l'avversario del Livorno

Livorno - Il 25 maggio 1905 nasce la prima formazione di calcio a Lucca. Si chiamava Lucca Football Club. Nel 1924 la Lucchese assunse la definizione di Unione Sportiva Lucchese Libertas. Nella stagione 1989/90 conquista la Coppa Itlaia serie C, con un allenatore divenuto un simbolo per la città: Corrado Orrico, il maestro della zona. Nel 2010 vince la Supercoppa di Lega di Seconda Divisione. E' stata rifondata nel 2011 con il nome di F.C. Lucchese 1905, a seguito del fallimento dell'A.S. Lucchese Libertas 1905. L'allenatore è Giovanni Lopez ex calciatore del Vicenza, Napoli, Lazio e Torino. Giovanni Lopez è nato a Roma il 23 maggio 1967. Cresciuto nelle giovanili della Lodigiani, entra nel calcio professionistico nel 1985 a Varese (serie C1). Per quattro campionati diventa un punto fermo della squadra lombarda. Nel 1989 viene acquistato dalla Fidelis Andria, dove rimane per due anni. Nel 1991 approda al Vicenza. Con i veneti centra una promozione in serie B (1992/93), una promozione in serie A (1994/95) e una Coppa Italia (1996/97). Nel 1997 chiude la sua esperienza in biancorosso. Quindi passa alla Lazio dove conquista la Coppa Italia e la Supercoppa italiana. L'anno dopo passa al Napoli in serie B e nel secondo campionato è protagonista della promozione dei partenopei in serie A. Nel 2000 passa al Torino pur avendo giocato solo due gare in tre anni, conquista un'altra promozione nella massima serie. Conclude la sua esperienza da giocatore nel 2004 nella Lodigiani. La carriera di Lopez in panchina è iniziata nel 2006 con la Cisco Roma. In tre anni ha lavorato come tecnico delle giovanili e vice-allenatore della prima squadra. In seguito Lopez è stato vice-allenatore della Lazio (dal 2010 al 2012) a fianco di Edy Reja. Nel 2013/14, in Lega Pro, la sua esperienza al Vicenza, al posto di Dal Canto. Al termine del campionato raggiunge il quinto posto e i playoff. Perde i quarti di finale contro il Savona ma viene ripescato in serie B a seguito del fallimento del Siena. Riconfermato per la stagione successiva dopo 11 partite di campionato viene esonerato. Il 28 ottobre 2015 subentra sulla panchina della Lucchese al posto dell'esonerato Francesco Baldini. Dopo appena quattro mesi viene esonerato. Il 28 marzo 2017 viene nuovamente ingaggiato dalla Lucchese subentrando a Giuseppe Galderisi. Termina la stagione al 9° posto. Ai playoff viene eliminato ai quarti di finale dal Parma. Quindi la società rossonera conferma il tecnico romano, affidandogli la guida della squadra per altre due stagioni. Sarà una gara dai mille spunti quella di domenica che metterà di fronte Livorno e Lucchese. Il modulo di riferimento di mister Lopez è il 3-4-3. I rossoneri dovrebbero partire con il giovane portiere Albertoni ex Pistoiese ma di proprietà del Genoa. La difesa dovrebbe essere formata dai confermati Maini, Capuano, Baroni ed Espeche. A centrocampo il confermato Mingazzini insieme ad Arrigoni ex Lumezzane e l'under Russo, classe 1997, preso dal Ghiviborgo. In avanti il tridente composto da De Vena ex Melfi, Bortolussi era al Sansepolcro e il confermato Bragadin. Al momento i rossoneri occupano il 6° posto in classifica, ottenuta con 3 punti derivanti da una vittoria ed una sconfitta. Dopo la sconfitta alla prima giornata in quel di Siena, i ragazzi allenati da Lopez hanno travato la vittoria contro il Pontedera.