Sanniti contro labronici: i precedenti in campionato. L'ex di turno è Schiattarella

10.12.2019 16:36 di Carlo Pannocchia   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Sanniti contro labronici: i precedenti in campionato. L'ex di turno è Schiattarella
Livorno - Alle 18 di sabato 14 dicembre andrà in scena la sfida tra Livorno e Benevento. Analizzando gli otto precedenti, emerge che i giallorossi non hanno mai conquistato una vittoria sul campo del Picchi. Anche il bilancio a livello realizzativo non è dei migliori per i giallorossi: 9 le reti siglate degli amaranto, 2 quelle firmate dai giallorossi. I precedenti sono totalmente a favore del Livorno con quattro vittorie ed altrettanti pareggi. La prima sfida risale al 21 gennaio 1979, terminata con il risultato di 1-1. Il Livorno è andato in vantaggio al 9'con un gol di Barducci, il pareggio dei padroni di casa arriva al 79' con Luteriani. Mentre l’anno successivo i labronici riuscirono ad imporsi sui sanniti per 2-0 grazie alle reti di Vitulano e Tormen. Stesso punteggio anche nel campionato 1980/81, il Livorno stese la strega con i gol di Amendola e Toscano. Nella stagione 1981/82, l'8 novembre, il Benevento esce imbattuto dal Picchi: 0-0 il risultato finale. Seguono due pareggi ed una vittoria per gli amaranto: 0-0 nel 1982/83, 1-0 nel 1985/86 e 1-1 nel 1986/87. L’ultimo incrocio all'Ardenza, risale al 4 marzo 2019, gara che terminò con il successo del Livorno per 2-0 (20' Diamanti, 31' Gonnelli). Gli amaranto troveranno ad attenderli una vecchia conoscenza, il centrocampista classe 1987 Pasquale Schiattarella che vanta tre anni e mezzo con la maglia amaranto. L'esperto campano giunse a Livorno nell'estate del 2010, quando fu prelevato dall'Ancona. Debuttò con gli amaranto nella prima giornata del campionato 2010/11 contro il Sassuolo. In quella circostanza venne impiegato dell'allora tecnico Pillon per 28' minuti, conclusasi col successo degli emiliani per 4-0. Chiude l'esperienza con il Livorno, durante il mercato di gennaio nel 2014, dopo aver collezionato 120 presenze tra campionato e playoff, 6 gol e undici assist. Inoltre al termine della stagione 2012/13, conquista la promozione in serie A.