Quarto tempo. Punto e a capo

 di Emilio Guardavilla Twitter:   articolo letto 382 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Quarto tempo. Punto e a capo

Pistoia. Un gol per tempo e una pressoché totale supremazia territoriale assicurano al Livorno una vittoria esterna che consolida la terza posizione. Il turn over di Foscarini spadroneggia in lungo e in largo senza mai soffrire le ripartenze dei padroni di casa. Buona partita, buoni i segnali percepiti dal campo e dallo spogliatoio, e buona la condizione psicofisica generale. Si chiude così la regular season 2016/2017 del Livorno: con buone prospettive per il nuovo inizio.

In previsione del nuovo inizio, il Mister ha gestito con oculatezza le risorse dosandole in base a cartellini, affaticamenti e questioni personali. Considera quello appena finito un buon campionato ma, allo stesso tempo, una parentesi chiusa. “Chiusa in bellezza”, ci tiene a precisare. Riguardo alla partita secca del primo turno dei play off: –“Mi aspetto di far bene con il Renate”. Lo confortano i segnali positivi delle ultime uscite: –“Siamo riusciti ad andare avanti in classifica per prepararci bene, anche mentalmente”.

Valiani commenta così la striscia positiva: –“Era importante prendere fiducia per abituarsi a vincere e a segnare”. Sul calendario dei play off: –“Il turno unico con la decima in classifica è una delle peggiori partite che possono capitare. Non hanno niente da perdere. Andrà preparata molto bene”.