Quarto tempo. Due ottimi allenatori

01.12.2019 18:24 di Emilio Guardavilla Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Quarto tempo. Due ottimi allenatori

Cremona. In una giornata di inverno vero, il popolo amaranto vede da lontano un raggio di sole che riscalda gli animi e rasserena lo spirito dopo due settimane di un maltempo impietoso che si è abbattuto sulla città e sulla squadra in egual misura. Dopo un numero allarmante di giornate che è meglio non ricordare, il Livorno torna a fare punti in trasferta e a non prendere gol. Neanche uno. Quello che la maggior parte delle volte ci ha condannato ad un impietosa sconfitta. E poteva andare così anche a Cremona, ma questa volta, la zona cesarini è stata a nostro favore. Nel pareggio dello Zini, non certo in casa di un top club blasonato e ambizioso, si è visto anche del buon calcio sia in fase difensiva che offensiva. Buon possesso palla, discreta gestione della partita e un piglio agonistico che fa ben sperare. Segno evidente che la settimana appena trascorsa, nonostante quell’affiancamento che per molti sa tanto di una scelta di tutoraggio più che di una decisione tecnica di chi se ne dovrebbe capire di calcio, ha dato i suoi buoni frutti. Ben vengano le non-decisioni se poi portano a dei risultati tangibili. Quelli di cui il Livorno di oggi ha tanto bisogno.

È il mister stesso ad avvallare la bontà della manovra del management amaranto. “Filippini ha fatto quattro anni da giocatore a Livorno, conosce bene l’ambiente: ha grande esperienza e personalità, può darci una mano. Tutto quello che viene, in questo momento può darci un qualcosa in più”.

Ai microfoni anche il salvatore del risultato di oggi, il portiere Alessandro Plizzari, un 2000 dal cv a due pagine e dal futuro sicuramente sfumato di rosa che ha ripagato la fiducia del mister. “Questo di Cremona è un punto importante perché figlio di una buona prestazione di squadra”. Riguardo al mister, o meglio ai due mister, conclude così. “Sono due ottimi allenatori che ci stanno dando una grossa mano. Spero, con l’aiuto di entrambi, di poter raggiungere la salvezza il prima possibile”.

Cremonese – Livorno 0 : 0