Primavera 2. Il Trapani esce indenne da Livorno, 1 a 1

22.02.2020 14:34 di Stefano Borghini Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Primavera 2. Il Trapani esce indenne da Livorno, 1 a 1

Livorno – Partita combattuta nel big match di giornata, nel quale il Trapani ha dato la sensazione di accontentarsi del pareggio, mentre gli amaranto locali, con Pallecchi nell’11 iniziale, chiudono la gara con l’amaro in bocca per due reti annullate dall’arbitro Caldera. Buon approccio alla partita del Livorno che sfiora il vantaggio nei minuti iniziali. Al 2’ Cremonini calcia al volo sopra la traversa un preciso traversone di Haoudi; all’8’ Pecchia dalla distanza sfiora la traversa; al 17’ Pallecchi conclude a lato sugli sviluppi da calcio d’angolo. Il Livorno gioca bene, attraverso un buon possesso palla e circolazione della stessa. Con il passare dei minuti però prende fiducia anche la formazione siciliana che impegna severamente il portiere locale. Al 23’ Girgenti tira forte ma centrale e Neri blocca; al 25’ Melia riceve in area e calcia angolato, ma il numero 1 amaranto si distende e respinge; al 32’ Cataldi da fuori area tira un bolide, ma ancora Neri devia in corner; al 36’ Valenti da buona posizione sfiora la traversa. Il Livorno reagisce ed al 40’ va in goal con Bani, autore di un gran colpo di testa su traversone di Piccioni, ma per l’arbitro è fuorigioco ed annulla la rete. Sul risultato di parità termina un primo tempo ben giocato dalle due squadre in campo. Alla ripresa del gioco, il Trapani ha un atteggiamento difensivo, con l’intento di chiudere tutti i varchi agli attacchi labronici. I ragazzi di mister Cannarsa , sempre attraverso una buona manovra di gioco, vanno vicini al goal già al 5’ con Pecchia di testa, al quale si oppone Bruno con un ottima parata deviando in corner. Dall’angolo successivo Deverlan di testa manda a lato. Il Livorno insiste ma Pallecchi al 20’ e Coppola al 23’ non centrano la porta. Al 28’ arriva il vantaggio del Livorno. Cross lungo in area di Haoudi per l’inserimento di Cremonini che calcia al volo superando l’incolpevole Bruno. Sembra fatta per gli amaranto, ma 7’ più tardi, nell’unica avanzata ospite, il Trapani perviene al pareggio. Il neo entrato Castiglione riceve palla in area, sul vertice destro e calcia sul secondo palo dove Neri non può arrivare. Il Livorno reagisce immediatamente ed al 39’ trova il nuovo vantaggio con un colpo di testa di Deverlan, ma l’arbitro ravvede un’irregolarità ed annulla. L’ultima occasione per gli amaranto arriva la 45’ con colpo di testa dell’inesauribile Bani che scheggia la traversa esterna. Risultato finale che accontenta maggiormente il Trapani, ma sotto l’aspetto del gioco lascia ben sperare per il Livorno nel proseguo della stagione.

LIVORNO: Neri, Bani (46’ 2t Lattanzi), Fremura, Pulina, Deverlan, Coppola, Pecchia (46’ 2t Nunziatini), Piccione, Cremonini (46’ 2t Bernardini), Haoudi, Pallecchi (20’ st Campo). A disp.: Morandi, Cesaretti, Stringara, Murati, De Queiroz, Salvadori, Petri. All.: Cannarsa

TRAPANI: Bruno, Barbara (33 st Castiglione), Molinari, Laurenzi, Culcasi, Tolomello, Melia, Cataldi, Valenti (15’ st Gancitano), D’Anca, Girgenti (21’ st Miceli). A disp.: Mattiolo, Culcasi, Marrone, Pace, Mustaccia. All.: Scurto.

ARBITRO: Caldera Mattia  sez. Como

RETI: 28’ st Cremonini, 35’ st Castiglione