Pisa - Livorno. Le pagelle degli amaranto

07.03.2020 22:44 di Carlo Grandi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Pisa - Livorno. Le pagelle degli amaranto

Pisa - un derby strano, senza pubblico sugli spalti, ma con tanto agonismo in campo. Poche occasioni da rete e incontro deciso da un gol di Lisi a 20 minuti dal termine. È mancata la cattiveria e una brutta lettura della gara dalla panchina ha portato la partita sul binario dei nerazzurri.
Ma vediamo in dettaglio le pagelle dei giocatori amaranto.

Plizzari - spettatore non pagante per gran parte della gara, non ha colpe particolari sul gol. Un passettino in avanti sul profilo della sicurezza nelle uscite e trai pali. Voto 6

Del Prato - si perde Lisi sul gol, per il resto contiene bene le azioni ospiti e prova appena può a ripartire, ma non è il solito giocatore encomiabile per continuità di rendimento. Voto 5,5

Bogdan - l'anello debole della difesa amaranto, incerto in disimpegno e sulle marcature; per sua fortuna prima Masucci si fa male, poi Vido è in giornata storta. Voto 5

Silvestre - Per uno che ha marcato fior di campioni tenere a bada Marconi è un gioco da ragazzi. Infatti il centravanti pisano riesce a provarci solo se tira da centrocampo. Voto 6,5

Di Gennaro - Avesse avuto un giocatore come Silvestre accanto adesso sarebbe uno dei punti fermi di questa squadra. Invece continua ad alternare ottime cose a leggerezze e ingenuità banali. Concorso di colpa con Del Prato sul gol partita. Voto 5
(Dall' 83' Simovic sv - si fa ammonire per un fallo di mano e poco altro)

Porcino - il giocatore lo conosciamo, inutile ripetere le solite cose. Oggi ci mette grinta ed è intraprendente e il Livorno da quella parte si fa vivo spesso e volentieri soffrendo poco. Voto 6.

(Dal 78' Seck - entra e ti chiedi perché ha giocato Porcino e perché non si è osato di più su quella fascia. Intraprendente e qualitativamente ha un'altra marcia. Voto 6).

Luci - il capitano sente la partita e finché il fiato regge prende con Agazzi il centrocampo e tiene a bada Gucher e De Vitis.  Nel secondo tempo cala fino a quando (tardi) entra Awua e può permettersi di tirare un po il fiato. Voto 6,5

Agazzi - con Luci bene nel primo tempo, finché i due reggono l'inferioritá numerica a centrocampo. Nel secondo tempo è meno lucido, esce per far posto ad Awua. Voto 5,5.

(Dal 75' Awua - entra tardissimo e fa vedere che con lui in campo nel secondo tempo almeno il pareggio lo avremmo almeno portato a casa. Voto 6).

Marsura - sarebbe il giocatore che il Livorno cerca di più, e diventa il simbolo di questa squadra. Volenteroso sulla carta, ma timoroso e evanescente in pratica; non salta mai l'uomo neppure per arrivare al cross, incapace di prendersi falli o cambiare passo. Prende un paio di spallate e a quel punto si intimorisce ancora di piu sparendo quasi dal campo. Dobbiamo aspettarlo ancora? Non era il caso di provare altre soluzioni?  Voto 4.

Marras - Davanti lui e Ferrari sarebbero i più in forma, eppure non si sa per quale motivo si va sempre dalla parte di Marsura. Il buon Marras non se ne cura e prova ad entrare nel vivo del gioco lo stesso, ma viene fermato per fuorigioco almeno 3 volte. L'ultimo baluardo. Voto 6,5.

Ferrari - Fa a sportellate da solo con i centrali nerazzurri, lo vedi prendersi palla a centrocampo per far ripartire l'azione e pure a fare sponde per i compagni. Questo finché il fiato regge, poi da solo diventa dura e con Marsura che è già sparito dal campo non arrivano palloni validi in area. Voto 6,5.

Breda - Aveva la chance di dare un senso al campionato vincendo un derby che era ampiamente alla portata, ma ancora una volta dimostra tutti i suoi limiti. Non legge il calo fisico nel secondo tempo, aspetta che la frittata sia fatta per mettere Awua e Seck e dare dinamismo, insiste su un Marsura indisponente e su Luci - Agazzi col fiatone per 75 minuti. Ha fortuna che Porcino sia migliore di quello visto col Frosinone, altrimenti ci sarebbe da piangere.
L'idea è che dopo questa esperienza in panchina la Serie B non la rivedrà per parecchio tempo. Voto 4.

Pisa

Gori 6
Birindelli 6
(Dall'85' ingrosso sv)
Caracciolo 6
Benedetti 6
Pisano 5,5
Gucher 6,5
De Vitis 6
Lisi 7
Masucci 5,5
(Dal 34' Pinato 6,5)
Soddimo 6
(dal 24' Vido 5)
Marconi 5