Pillole amaranto. Il Livorno cala due poker

 di Claudio Marchini  articolo letto 660 volte
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Pillole amaranto. Il Livorno cala due poker

Livorno – Il Livorno di mister Nicola non conosce ostacoli, batte al Picchi l’Empoli nel derby e si mantiene a punteggio pieno al comando della classifica, insieme al Sassuolo.

Per vedere gli amaranto sempre vittoriosi nelle prime 4 giornate  bisogna risalire al Livorno targato Stringara del campionato di C1 1997-1998. In quella stagione furono addirittura 9 i successi iniziali consecutivi. Per la cronaca, alla quarta giornata il Livorno piegò all’Ardenza per 1-0 il Saronno, grazie ad un rigore trasformato da Vincioni proprio al 90°.

Quello di Livorno è un campo assolutamente tabù per l’Empoli, che mai nella sua storia è riuscito a violare il terreno di gioco ardenzino, racimolando in 22 partite la miseria di 8 pareggi a fronte delle 14 vittorie amaranto. Particolare curioso: negli ultimi 8 incontri disputati al Picchi si sono alternati uno 0-0 ed una vittoria del Livorno.

Ammirare gli amaranto mentre rifilano quattro gol agli avversari non è cosa da tutti i giorni. L’ultima volta era successo il 10 marzo 2012, in occasione della trentesima giornata della scorso campionato. Un 4-1 all’Albinoleffe firmato da una doppietta di Paulinho e dalle reti di Siligardi e Dionisi.

A proposito di Luca Siligardi…il mancino di Correggio non si ferma più e timbra il cartellino del gol per la quarta volta in altrettante partite. Rete numero 2 in campionato invece per i brasiliani Emerson e Paulinho, quest’ultimo a bersaglio per la seconda settimana consecutiva.

Anche Mirko Bigazzi iscrive il proprio nome nella classifica dei cannonieri, diventando il settimo giocatore del Livorno ad andare a bersaglio dopo appena 4 partite disputate. Per l’esterno cecinese si è trattato del terzo gol con la maglia amaranto, dopo i 2 (in casa con il Gubbio ed a Brescia) realizzati nella scorsa stagione.

Debutto stagionale in campionato per Simone Dell’Agnello, che torna in campo dopo l’infortunio patito all’inizio della scorsa stagione, firmando così la presenza n.6 in B e con la maglia amaranto. L’attaccante classe 1992 è diventato il 20° giocatore utilizzato da mister Nicola nelle prime 4 gare di campionato.

Con 12 gol all’attivo in 4 gare il Livorno viaggia alla media di 3 reti a partita e vanta l’attacco più prolifico del campionato. Solo l’altra capolista, il Sassuolo, è riuscita a raggiungere la doppia cifra in fatto di gol segnati. In compenso però gli amaranto, con 6 reti al passivo, sono la quinta difesa più perforata della serie B. Solo Vicenza e Juve Stabia con 7 e la coppia Empoli-Cesena a quota 10 hanno fatto peggio.