Livorno-Viterbese, le probabili formazioni

 di Federico Bimbi Twitter:   articolo letto 410 volte
Livorno-Viterbese, le probabili formazioni

Livorno – La cornice è quanto mai insolita. In un mercoledì di lavoro ed orario da uscita di scuola elementare (16.30), il Livorno è già impegnato in campionato dopo la meravigliosa prova di forza di Siena, che ha permesso l’allungo in vetta. All’Ardenza arriva la Viterbese dell’ex amaranto Nofri Onofri, il quale è stato chiamato dal presidente Camilli a sostituire Bertotto ma, con la metà delle gare giocate dal suo predecessore, l’attuale allenatore dei laziali ha una media punti decisamente inferiore ed in quattro partite ha ottenuto una sola vittoria, al debutto, contro il Piacenza. Per gli amaranto, tuttavia, sarà vietato sottovalutare una Viterbese che in trasferta ha conseguito 10 punti in 5 partite, con una difesa granitica lontano dal Rocchi (solo 4 reti subite) e con un attacco, in generale, secondo solo a quello spumeggiante proprio del Livorno. Attenzione, quindi, all’avversario, ma fiducia anche in una squadra, come quella di Sottil, che sta facendo benissimo, con un tecnico che non dà certo l’impressione di abbassare la guardia. Di certo, a livello di formazione, c’è il modulo: 4-2-3-1. Poi, è possibile ritrovarsi sorprese con la distinta ufficiale, come spesso avviene nei turni infrasettimanali, sebbene in gran parte la squadra sembra fatta. Davanti a Pulidori, non dovrebbe essere intaccata la solida e giovane coppia centrale formata da Pirrello e Gasbarro. A destra, Pedrelli ha recuperato ed ha giocato a Siena, pertanto parte avvantaggiato rispetto a Morelli per quest’oggi, mentre per Franco il turno di riposo dovrebbe ancora farsi attendere. In mediana, Luci giocherà, e forse anche Bruno, visto che Giandonato non è al cento per cento, per stessa ammissione del tecnico. Nei tre trequartisti, spazio a Maiorino per Murillo al centro, con Doumbia a destra e Valiani costretto agli straordinari a sinistra, vista la sua imprescindibilità nel giocattolo, per adesso, perfetto di questo Livorno. In attacco, alla fine potrebbe partire ancora un Vantaggiato in forma splendente e secondo in classifica marcatori, sebbene si percepisa che Sottil chiamerà in causa, nella ripresa, l’affidabile Montini. Le scelte di Nofri Onofri, invece, ruotano molto intorno ad Atanasov. Se il difensore bulgaro dovesse farcela a partire dal primo minuto potrebbe essere 4-3-3, altrimenti sarà confermato il 3-5-2 che sembra l’ipotesi più plausibile. Davanti ad Iannarilli, al centro della retroguardia, è pronto l’ex amaranto Sini, mentre nel mezzo Cenciarelli e Baldassin saranno le mezze ale ai lati di Musacci. Solo panchina per Ngissah e Di Paolantonio, con l’attacco che sarà composto da Mendez e Razziti.

Ecco i probabili ventidue di partenza delle due squadre:

Livorno (4-2-3-1): Pulidori; Pedrelli, Pirrello, Gasbarro, Franco; Luci, Bruno; Doumbia, Maiorino, Valiani; Vantaggiato. All. Sottil

Viterbese (3-5-2): Iannarilli; Celiento, Sini, Pacciardi; Peverelli, Baldassin, Musacci, Cenciarelli, Vandeputte; Mendez, Razzitti. All. Nofri Onofri

Diretta web su Amaranta.it a partire dalle 16.25 circa