Livorno, il cuore non basta. Il Brescia passa nel finale (0-1)

15.04.2019 23:27 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Livorno, il cuore non basta. Il Brescia passa nel finale (0-1)

Livorno – Il veleno, letale, è tutto nella coda. Al minuto 89, per la precisione. Torregrossa in corsa aggancia al volo un pallone difficile in bello stile, semina il panico in mezzo ai difensori amaranto e mette in mezzo un pallone su cui Romagnoli in spaccata anticipa tutti e insacca. È il gol che decide la partita e che, molto probabilmente, dà la spinta decisiva alla capolista Brescia che con questo successo “vede” il traguardo della promozione. Ma per il Livorno è il timbro sulla quarta sconfitta consecutiva e una classifica da incubo.

Un ko amarissimo che il Livorno davvero non meritava. Breda, senza Porcino e Bogdan, rispolvera Boben dietro e Eguelfi a sinistra mentre in attacco al fianco di Raicevic punta su Diamanti con Rocca davanti a Luci e Agazzi. Corini punta sull'undici tipo. Pronti, via ed è subito il Brescia a rendersi pericoloso con Torregrossa che di testa centra il palo. Il Livorno non si scompone e risponde alla grande con Gonnelli che si vede negare la gioia del gol solo da un miracolo di Alfonso.

Il Brescia non trova spazi, fa fatica, si innervosisce. Il Livorno nonostante l'evidente inferiorità tecnica compensa il divari con corsa, cuore e sacrificio. Corini, che in panchina ha più di un alternativa, capisce che deve cambiare la carte in tavola e inserisce Dessena e Tremolada. Ed è proprio quest'ultimo a innescare Donnarumma che però solo davanti a Zima si fa ipnotizzare dal gigante ceco. Nel finale la fatica e la paura di perdere si fa pesare, Breda getta nella mischia anche Murilo ma nel finale, all'ultimo assalto, la Leonessa piazza la zampata decisiva. E fa male da morire.

LIVORNO-BRESCIA 0-1

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Gonnelli, Di Gennaro, Boben; Valiani, Agazzi, Rocca (dal 23′ st Murillo), Luci, Eguelfi (dal 30′ st Fazzi); Diamanti, Raicevic (dal 35′ st Soumaoro). Panchina Crosta, Baiocco, Gasbarro, Dainelli, Kupisz, Salzano, Giannetti, Dumitru, Gori. Allenatore Roberto Breda.

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella; Ndoj (dal 7′ st Dessena), Tonali, Bisoli; Spalek (dal 15′ st Tremolada); Donnarumma (dal 32′ st Rodriguez), Torregrossa. Panchina Andrenacci, Gastaldello, Semprini, Dall’Oglio, Morosini. Allenatore: Eugenio Corini.

Marcatore Romagnoli (B) 44' st

Arbitro Marinelli di Tivoli

Note Ammoniti Cistana (B), Ndoj (B), Di Gennaro (L), Spalek (B), Dessena (B), Valiani (L). Recuperi: 1' e 5'