La presentazione. Livorno-Tuttocuoio, amaranto in cerca di riscatto

 di Luca Aprea Twitter:   articolo letto 262 volte
La presentazione. Livorno-Tuttocuoio, amaranto in cerca di riscatto

Livorno – Battere il Tuttocuoio per non perdere terreno nella volata per il terzo posto. Il Livorno, reduce dal deludente pareggio di Pontedera, nell'anticipo pasquale di domani chiede strada al Tuttocuoio. I neroverdi dal canto loro però scenderanno all'Ardenza con il cosiddetto "coltello fra i denti": la sconfitta rimediata a Como ha lasciato l'undici di Ponte a Egola in una posizione di classifica estremamente delicata che, in caso di ko contro gli amaranto, potrebbe diventare davvero critica.

Ma il Livorno non può permettersi di fallire. I tre punti servono come l'aria, in caso contrario il rischio di perdere contatto da Arezzo e Giana è concreto e questo non deve succedere. Non tanto per la griglia playoff in sé quanto per l'autostima di Luci e compagni, elemento fondamentale per affrontare al meglio la lotteria degli spareggi promozione.

Per quanto riguarda la formazione Foscarini, eccetto i lungodegenti Cellini, Rossini e Gonnelli ha quasi tutti gli effettivi a disposizione. Unico assente sarà Martino Borghese fermato per un turno dopo l'evitabile rosso rimediato a Pontedera. Qualche preoccupazione la desta Vantaggiato alle prese con un problema alla schiena ma il Toro di Brindisi sarà della contesa.

Fischio d'inizio domani alle ore 20.30. Un orario che consentirà agli amaranto di giocare conoscendo l'esito delle partite delle due dirette rivali. Può essere un vantaggio ma anche un elemento di pressione non indifferente. Anche da questo si misura la personalità di una squadra.