La presentazione. Livorno-Spezia, è quasi un derby

06.10.2018 17:48 di Luca Aprea Twitter:   articolo letto 450 volte
La presentazione. Livorno-Spezia, è quasi un derby

Livorno – Non è un derby in senso stretto ma è come se lo fosse. Al “Picchi” torna lo Spezia e il clima in casa amaranto è già rovente. L'avvio di torneo è stato deludente (più dal punto di vista dei risultati che da quello del gioco a dir la verità) e il Livorno contro gli aquilotti vuole togliere il sempre sgradevole “zero” dalla casella delle vittorie. E quale migliore occasione del sentitissimo match contro i bianconeri? Se poi aggiungiamo che la vittoria contro gli spezzini manca da trent'anni il piatto è servito. Neanche gli undici più amati e gloriosi della storia labronica hanno saputo rompere questo tabù: perse il Livorno di Protti e Jaconi che tornò in B dopo trent'anni in uno drammatico scontro diretto, fu umiliata la squadra di Nicola che poi conquistò la promozione in A. È arrivato il momento di rompere la maledizione. Non sarà semplice perché anche quest'anno il patron Volpi ha allestito una squadra in grado di riuscire a centrare i playoff e il tanto agognato salto di categoria. Gli spezzini sono partiti abbastanza bene installandosi subito a ridosso della zona playoff e sono alla ricerca di un filotto di risultati per scalare ulteriormente la classifica.

Per quanto riguarda le formazioni mister Lucarelli dovrà rinunciare oltre ai soliti infortunati anche a capitan Luci, out per lo stiramento rimediato a Venezia. A centrocampo però si rivede Rocca ed è facile che possa essere proprio lui a far reparto con Valiani e Agazzi. In attacco al fianco di Murilo dovrebbe essere riproposto Diamanti come seconda punta, posizione che lo ha reso decisamente più pericoloso sotto porta. Tra le fila dei liguri Pasquale Marino non rinuncerà al suo amato 433 di zemaniana memoria ma dovrà fare a meno del grande ex Andrej Galabinov (a segno la scorsa settimana contro il Carpi) al centro dell'attacco. Il bulgaro,uscito malconcio dal match contro gli emiliani, ha stretto i denti ma alla fine ha alzato bandiera bianca e non partirà per la trasferta livornese.

Fischio di inizio domenica alle ore 15. Si annuncia una gran bella cornice di pubblico, con circa un migliaio di tifosi spezzini pronti a calare all'Ardenza. La gara verrà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati della piattaforma digitale DAZN. Livorno-Spezia, ci risiamo: e questa volta il capitolo di questi derby si spera che venga scritto in amaranto.