La presentazione. Ad Ascoli amaranto soli contro tutti

09.03.2019 15:37 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
La presentazione. Ad Ascoli amaranto soli contro tutti

Livorno – Se non è un crocevia della stagione, poco ci manca. Il Livorno nella sempre ostica trasferta di Ascoli ha la possibilità di fare un notevole salto di qualità alla propria stagione. Mister Breda lo ha detto chiaramente: una vittoria al “Del Duca” permetterebbe di accorciare ulteriormente la classifica e di risucchiare nel vortice della lotta salvezza anche i bianconeri.Senza dimenticare che a questo giro riposa il Carpi e le altre rivali affronteranno match decisamente impegnativi.

L'Ascoli, che è tutt'altro che squadra arrendevole, non sta però vivendo il suo miglior periodo. I marchigiani (che hanno già osservato il turno di stop e devono recuperare la gara sospesa a Lecce dopo l'infortunio di Scavone) nelle ultime tre uscite interne hanno collezionato due pesanti sconfitte (0-3 e 2-4 contro Perugia e Salernitana) e un pari che brucia ancora moltissimo (2-2 contro il Foggia, con rete decisiva al 95' di Kragl). Un filotto che vede dunque i bianconeri ancora a secco di vittorie in casa in questo 2019.

Per quanto riguarda le formazioni Breda dovrebbe confermare il collaudato 3412, gli unici dubbi sono legati agli interpreti. Sugli esterni si potrebbe rivedere Fazzi mentre in attacco al fianco di Raicevic occhio al solito ballottaggio Murilo-Giannetti. Diamanti, in grande spolvero nel posticipo di lunedì sera, agirà a tutto campo. Tra i pali, complice anche la brutta vicenda che ha colpito Mazzoni, ci sarà ancora Zima.

In casa ascolana Vivarini avrà decisamente più problemi: con Ganz stangato dal giudice sportivo (tre giornate di squalifica) marcheranno visita anche Ardemagni. Lanni e l'ex Valentini. Il mister bianconero dovrebbe optare per il 4312 con l'ex genoano Ninkovic a sostegno di Beretta e Rosseti.

Fischio d'inizio domenica alle ore 15. In terra picena il Livorno sarà solo contro tutti, visto che dal Viminale è arrivato il divieto di trasferta per i tifosi amaranto in seguito a quanto successo a La Spezia. A caricare fu la polizia ma ad essere puniti sono stati tutti i tifosi livornesi. Che dire, oltre al danno, la beffa...