La presentazione. A Pescara il Livorno ritrova la Serie B

01.09.2018 18:00 di Luca Aprea Twitter:   articolo letto 417 volte
La presentazione. A Pescara il Livorno ritrova la Serie B

Livorno – Dopo due stagioni di assenza il Livorno torna a calcare il palcoscenico del torneo cadetto. Una partenza...dalla seconda giornata, visto che gli amaranto hanno dovuto osservare subito il turno di riposo previsto da questo anomalo torneo a 19 squadre. L'avversario di turno è una delle possibile outsider del campionato, quel Pescara guidato dall'ex Bepi Pillon che ha come obiettivo quello di provare almeno a centrare gli spareggi promozione.

All'Adriatico, il Livorno si presenta con una difesa quasi a pezzi: out Bogdan, Parisi, Gasbarro, Pedrelli e Maicon. E anche Albertazzi e Dainelli non sono al top. Un vero problema per mister Lucarelli, all'esordio assoluto in B da tecnico. Per quanto riguarda la formazione davanti a Mazzoni dovrebbero giocare Di Gennaro, Gonnelli e uno tra Albertazzi e Dainelli. In mezzo, con Agazzi out, dovrebbero giostrare Luci, Rocca e Diamanti. Sugli esterni spazio alle scorribande di Iapichino e Porcino. In attacco dovrebbero partire Murilo e Kozak con Giannetti pronto a subentrare.

In casa abruzzese Pillon dovrebbe confermare il 433 che ha acciuffato in extremis il pareggio a Cremona all'esordio. Unico assente lo squalificato Marras, al suo posto dovrebbe esserci proprio quel Mancuso autore del gol dell'1-1 al 95' allo Zini.

Fischio di inizio domenica alle ore 18. Diretta sulla piattaforma digitale a pagamento Dazn, che, lo ricordiamo, trasmetterà tutte le partite del torneo cadetto. L'attesa è finita, si riparte!