La presentazione. A Frosinone un Livorno rabberciato

20.10.2019 19:26 di Luca Aprea Twitter:    Vedi letture
La presentazione. A Frosinone un Livorno rabberciato

Livorno – Il Livorno torna in campo dopo la sosta per le nazionali nel Monday Night del torneo cadetto che vedrà gli amaranto si scena allo “Stirpe” contro il Frosinone. I ciociari, reduci dalla retrocessione della passata stagione, puntano a tornare subito nella massima serie ma la partenza non è stata all'altezza delle aspettative e anche in casa giallazzurra il clima non è dei migliori. Il Livorno, dal canto suo, non può permettersi altri passi falsi dopo le recenti (e brucianti) sconfitte interne contro Salernitana e Chievo. E, soprattutto, non deve farsi influenzare dal derby in programma sabato prossimo. Anche perché presentarsi alla sfida con i cugini nerazzurri con un altro risultato negativo sul groppone rappresenterebbe il peggior viatico per preparare al meglio un match sentitissimo da tutto l'ambiente.

Mister Breda tuttavia scende in terra laziale con tanti problemi di formazione. La squalifica di Marsura priva gli amaranto del giocatore più in forma nonché del suo miglior marcatore stagionale e a centrocampo l'infortunio rimediato da Luci in settimana priverà la squadra del suo capitano. Non ci saranno, ovviamente, neanche Stoian e Brignola. La stagione del primo è praticamente finita mentre il secondo non si rivedrà prima del 2020. Out anche Di Gennaro, per lui problemi a un polpaccio. Una sfilza di assenze che inevitabilmente potrebbero costringere il tecnico a qualche variazione tattica, magari aggiungendo il recuperato Rocca a centrocampo spostando Del Prato al centro con l'inserimento di Morganella sulla destra. In caso di mantenimento del 3421 potrebbe salire le quotazioni di Murilo. Attenzione però al ritorno di Viviani e Luca Rizzo, tornati tra i convocati dopo un avvio stagione da oggetti misteriosi a causa di vari problemi fisici. Se il primo sta bene ed è in grado di garantire almeno uno spezzone di gara Breda potrebbe trovarsi tra le mani un jolly di grande importanza. Tra i pali resta attuale il dualismo Zima-Plizzari con il ceco favorito dopo la non esaltante prestazione del portierino scuola Milan contro il Chievo.

In casa frusinate Nesta dovrebbe rilanciare due grandi ex amaranto: Francesco Bardi e Federico Dionisi. Entrambi hanno recuperato dagli infortuni e sono pronti a tornare proprio contro il Livorno. Per il resto i canarini dovrebbero disporsi con il 352 con Ciano a far coppia con Dionisi, il nazionale svedese Rohden guiderà il centrocampo. Al suo fianco Zampano favorito su Salvi.

Fischio di inizio lunedì sera alle ore 21. Per il Livorno è arrivato il momento di lasciarsi alle spalle fantasmi e paure.