L'ex di turno: Marco Biagianti

11.09.2013 11:12 di Carlo Pannocchia  articolo letto 741 volte
© foto di Federico De Luca
L'ex di turno: Marco Biagianti
E' stato il trascinatore del Catania per ben sette anni ma per il momento non ha ancora fornito il suo contributo alla causa amaranto: il centrocampista Marco Biagianti è l'unico ex di turno di Livorno-Catania del 15 settembre. Per diversi anni è stato l'idolo della tifoseria rossazzurra. E' nato in Toscana, a Firenze, il 19 aprile 1984 ed è cresciuto calcisticamente nella Fiorentina. Biagianti è un mediano di interdizione, strutturato per spezzare le trame di gioco avversarie. La sua collocazione tattica ideale è quella di mediano centrale in una linea di centrocampo a quattro. Nel gennaio del 2007, viene pescato dal Catania in Seconda Divisione alla Pro Vasto. Esordisce in serie A in Catania-Roma 0-2 del 7 aprile 2007. In quella stagione registrò un'altra presenza nello spareggio salvezza dell'ultima giornata contro il Chievo. Quindi contribuisce alle due successive salvezze nei campionati 2007/08 e 2008/09 con 18 e 34 presenze. In quell' annata venne convocato per la prima e unica volta in Nazionale dal ct Marcello Lippi. Nel torneo 2009/10 avviene la sua esplosione, diventando un perno nel modulo 4-1-4-1 di Mihajlovic. Termina il campionato con 36 presenze, segnando tutti insieme i suoi unici tre gol in serie A. Nel campionato 2010/11 a causa di una serie di problemi fisici mette insieme appena 15 presenze. Il 12 luglio 2011 diventa il capitano della squadra etnea ma anche in questa stagione colleziona solo 14 presenze. Nell'ultimo anno nelle file del Catania gioca 27 partite e il 29 agosto 2013 si trasferisce al Livorno.