L'avversario di turno, lo Spezia

02.10.2018 22:09 di Carlo Pannocchia  articolo letto 673 volte
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
L'avversario di turno, lo Spezia

Livorno - Lo Spezia riparte ancora dal campionato di serie B, con l'intenzione di confermarsi, con diverse novità. A cominciare dalla panchina, dove è arrivato mister Marino ex Frosinone e ben 16 nuovi calciatori. Ma chi è arrivato? Sono rientrati alla base l'attaccante Gyasi dal Sudtirol, il centrocampista Bastoni dal Trapani, l'attaccante Okereke dal Cosenza, il centrocampista Vignali dalla Reggiana, il centrocampista Acampora dalla Virtus Entella e il portiere Barone dal Benevento. Sicuramente un buon punto dal quale ripartire. Poi sono approdati in Liguria i prestiti secchi Capradossi dalla Roma e Erlic dal Sassuolo. Infine sono stati acquistati a titolo definitivo: Lamanna dal Genoa, Crivello dal Frosinone, Pierini dal Sassuolo, Ricci dalla Salernitana, Galabinov dal Genoa, Bartolomei dal Cittadella e Bidauoi dall'Avellino. L'allenatore dei bianchi, Marino, come modulo di riferimento per il momento sta puntando al 4-3-3. In vista di domenica sono ancora infortunati il portiere Eugenio Lamanna, il difensore Elio Capradossi e la punta Nicholas Pierini. In porta dovrebbe esserci il classe 1988 Niccolò Manfredini, davanti a lui i centrali con l'esperto Terzi e il classe 1986 di scuola Inter Nicolas Giani. Sulla fasce, a destra Filippo De Col, classe 1993 scuola Milan e a sinistra Roberto Crivello, classe 1991. A centrocampo probabile l'inserimento davanti alla difesa di Matteo Ricci, con Paolo Bartolomei mezzala destra e Marco Crimi a sinistra. In attacco gli esterni saranno il nigeriano Okereke e il classe 1994 di scuola Torino Gyasi. Di punta ci sarà il giovane islandese Gudjohnsen al posto dell'infortunato Galabinov.