Il punto sul Cittadella: prossimo avversario del Livorno

04.04.2019 15:06 di Carlo Pannocchia   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoJuveStabia.it
Il punto sul Cittadella: prossimo avversario del Livorno
Livorno - Per la 32esima giornata, il Livorno va a fare visita al Cittadella. Nel 1973 la Cittadellese e l’Olimpia si fusero per dare vita al Cittadella. La recente data di nascita, fa dei veneti uno dei club più giovani dei campionati italiani. Il primo successo arrivò sette anni dopo quando i granata sollevarono al cielo la Coppa Italia Dilettanti. La prima promozione è datata invece 1988/89 quando la squadra vinse la serie D, approdando in serie C2. Nel 1997/98 il salto in C1 e due anni più tardi quello in serie B. Nella gara di sabato il tecnico veneto dovrà fare i conti con le assenze di Maniero e Schenetti. Una squadra "rognosa" ed ostica, che oltretutto tra le mura amiche si esalta e viaggia su standard accettabili: nelle 14 gare casalinghe fin qui disputate i granata hanno perso tre volte, ottenendo sette vittorie e quattro pareggi per uno score totale di 25 punti. Ventotto sono le reti messe a segno, mentre quimdici sono quelle subite. Uno dei punti di forza della squadra veneta è senza dubbio la difesa. Infatti il Cittadella ha la seconda miglior difesa del campionato con 27 gol subiti. Chiuso il ciclo Foscarini, il Cittadella, ha aperto un nuovo corso, quello di Roberto Venturato, un allenatore che si caratterizza per il suo forte equilibrio tattico, sempre alla costante ricerca di gioco. Il tecnico nato in Australia dovrebbe schierare i suoi con il 4-3-1-2. Davanti al giovane Paleari dovrebbero giocare in difesa Cancellotti, Frare, Adorni e Benedetti. A centrocampo certi di una maglia capitan Iori, Siega e Branca mentre Bussaglia agirà tra le linee. In avanti Diaw, Finotto o Moncini.