Il Livorno chiude l'anno alla grande e stende anche il Prato, 2 a 0

 di Marco Ceccarini  articolo letto 306 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il Livorno chiude l'anno alla grande e stende anche il Prato, 2 a 0

Livorno - Il Livorno chiude l'anno con il bòtto, battendo in casa il Prato, 2 a 0, ed allargando ancora di più il distacco dalle inseguitrici. La prima frazione non è stata semplice, per gli amaranto, che non sono riusciti a concretizzare le occasioni create. Ma nella ripresa, al minuto 7, gli amaranto hanno trovato il gol grazie all'autorete di Seminara, livornese di nascita, che ha anticipato di testa Vantaggiato e ha superato Sarr in modo per lui incredibilmente sfortunato. Il Livorno ha raddoppiato al 29'. Maiorino dalla sinistra ha messo al centro per Doumbia, che ha messo l'assist per Vantaggiato che, in corsa, ha tirato un bolide su cui il portiere degli azzurri pratesi nulla ha potuto.

Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Pedrelli, Morelli, Gasbarro (46' st Marchi), Franco; Luci (41' st Gemmi), Bruno; Doumbia (41' st Perez), Maiorino (29' st Murilo), Valiani; Vantaggiato. A disp. Pulidori, Hadziosmanovic, Borghese, Zhikov, Baumgartner, Giandonato, Montini, Ponce. All. Sottil.

Prato (4-3-1-2): Sarr; Seminara (15' st Badan), Martinelli, DEmoleon, Ghidotti (15' st Tchanturia); Bonetto, Marini, Guglielmelli (31' st Rozzi); Fantacci, Liurni, Piscitella (42' st Cecchi). A disp. Alastra, Calzolai, De Simone, Giannini. All. Catalano.

Arbitro: Santoro di Messina.

Reti: 7' st autorete Seminara, 29' st Vantaggiato.

Note: clima mite nonostante la stagione invernale e l'orario serale, campo in buone condizioni; spettatori 5237 (3974 abbonati più 1263 spettatori) per un incasso di 30834,60 quota gara; angoli 5 a 3 per il Livorno; recuperi 0' pt, 4' st.