Il Chievo rimane la bestia nera del Livorno, 3 a 4

05.10.2019 17:01 di Giovanni Marino   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Il Chievo rimane la bestia nera del Livorno, 3 a 4

Livorno - Il Chievo rimane la bestia nera del Livorno. Gli amaranto, dopo un primo tempo da incorniciare, finito in vantaggio di due gol, si sono fatti raggiungere e superare nel finale dai gialloblu clivensi che, alla fine, si sono imposti, 3 a 4, grazie al gol decisivo di Segre.

In vantaggio con l'ottimo Marsura in avvio di gara, dopo l'immediato paregio di Pucciarelli, i ragazzi di Breda hanno fatto un uno due micidiale con Marras ed ancora Marsura, chiudendo così la prima frazione di gioco sul,3 a 1. Nella ripresa, però, i due gol di Meggiorini, il secondo dei quali su rigore, hanno riporato in parità il Chievo Verona che, a un paio di minuti dal novantesimo, hanno trovato l'incredibile vittoria con Segre.

Livorno (3-4-3): Plizzari; Boben, Di Gennaro, Bogdan; Del Prato, Luci (Morganella 29' st), Agazzi, Porcino; Marras, Raicevic (Braken 16' st), Marsura. Panchina Zima, Ricci, Gasbarro, Gonnelli, Rizzo A., Rocca, Murilo, Morelli, Stoian, Mazzeo Allenatore Breda.

Chievo (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Leverbe, Cesar, Frey; Pina Nunes (Vignato 1' st), Obi (Esposito 18' pt), Segre; Pucciarelli; Meggiorini, Djordjevic (Rodriguez 23' st). Panchina Nardi, Pavoni, Cotali, Rigione, Vaisanen, Brivio, Bertagnoli, Karamoko, Rovaglia Allenatore Marcolini.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Marcatori Marsura 4' pt (L) Pucciarelli 5' pt (C) Marras 25' pt (L) Marsura 30' pt (L) Meggiorini 8' st  e 13' st rig.(C) Segre 43' st (C)

Note Bella giornata, campo in ottime condizioni. 4.945 spettatori (1594 paganti, 3351 abbonati) Ammoniti Boben (L) Dickmann (C) Marras (L) Frey (C) Rodriguez (C) Cesar (C) Esposito (C)  Espulsi Marsura (L) e Pucciarelli (C) Recuperi 1' e 4'.