Cosenza-Livorno, precedenti in campionato a favore dei rossoblu

23.09.2019 10:52 di Carlo Pannocchia   Vedi letture
Cosenza-Livorno, precedenti in campionato a favore dei rossoblu

Livorno - Rossoblu ed amaranto si ritroveranno martedì 23 settembre allo stadio "San Vito" per la tredicesima volta in campionato. Il bilancio totale è favorevole agli amaranto con 5 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Sedici le reti realizzate dal Livorno, contro le otto del Cosenza. In Calabria sono in tutto sei i precedenti in campionato tra il Cosenza e il Livorno che domani si affronteranno al Marulla per la settima volta nella loro storia.

Il bilancio è favorevole alla formazione calabrese: tre vittorie per i padroni di casa, due pareggi e un successo per gli amaranto. Quattro le reti realizzate dai rossoblu, tre quelle subite. Il primo precedente risale al 1° marzo 1981. A decidere la gara fu Prima su calcio di rigore. Il secondo match, il 6 febbraio 1983, fu Conte a gonfiare la rete. Nel 1985/86 Cosenza-Livorno terminò con il punteggio di 0-0. Nella stagione succesiva, toccò a Giansanti al 90' ha mettere il timbro sulla partita. Il quinto precedente coincide con l'unica sconfitta dei rossoblu, il 17 maggio 2003, nel torneo di serie B 2002/03. Gli amaranto sbancarono il San Vito grazie alle reti di Bortolazzi ed Igor Protti. Infine nello scorso campionato, il 22 settembre 2018, termina 1-1. Il Cosenza passa in vantaggio al 36' con Tutino. All'83' il Livorno riequilibria lo svantaggio: Luci disegna sulla testa di Giannetti un cross perfetto per il pari.

Bottino magro per Piero Braglia, invece, contro il Livorno. Il tecnico toscano in dieci precedenti solo una volta è riuscito a battere gli amaranto. Campionato di serie C 2016/17 al Moccagatta di Alessandria, i grigi guidati da Braglia battono per 3-1 il Livorno di Foscarini grazie alla doppietta di Iocolano e la rete di Gonzales, intervallata dal provvisorio 2-1 firmato da Vantaggiato. Tre i pareggi: Frosinone-Livorno 1-1, Livorno-Juve Stabia 2-2 e Cosenza-Livorno 1-1. Sei invece i ko: il primo nel 2008, quando la squadra allenata da Acori rifilò un pesante 5-2 al Frosinone guidato dal tecnico toscano. Seguito da Livorno-Juve Stabia 3-0, Juve Stabia-Livorno 1-2, Juve Stabia-Livorno 1-3 e Livorno-Alessandria 2-1. L'ultimo il 10 febbraio scorso, quando la squadra allenata da Breda battè 2-0 il Cosenza.

Saranno due gli ex della partita entrambi sponda rossoblu. Leandro Greco nasce a Roma il 19 luglio 1986. Prima di vestire la maglia amaranto gioca con l'Astrea, Roma, Hellas Verona, Pisa, Piacenza e Olympiacos Pireo. Il 30 luglio 2013 passa a titolo definitivo al Livorno. Esordisce con il Livorno, in serie A, il 25 agosto, nella partita contro la sua ex squadra, la Roma, che vince 2-0 al Picchi. Gioca 32 partite di campionato (2.408' minuti giocati), nelle quali ha segnato 4 reti (più due assist). Jaime Baez attaccante uruguaiano classe 1995. A soli 20 anni arriva la chiamata dall'Europa. A tesserare il giovane attaccante è la Fiorentina. La società viola decide di mandarlo in prestito, nella stagione 2015/16, al Livorno in serie B. Scende in campo in 13 occasioni (689' minuti giocati) e un assist. Al termine del campionato gli amaranto retrocedono in Lega Pro e l'uruguagio ritorna alla Fiorentina.