Coppa Italia. Il Carpi cala il poker, Livorno eliminato

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 439 volte
© foto di Federico Gaetano
Coppa Italia. Il Carpi cala il poker, Livorno eliminato

Carpi (MO) – Pesante sconfitta per il Livorno, che cade per 4 a 0 al Cabassi di Carpi dicendo così addio al proseguo dell’avventura in Coppa Italia. Una partita iniziata male per gli amaranto, che dopo 4’ si vedono fischiare contro un calcio di rigore per un fallo di Franco su Jawo: dagli undici metri va Mbakogu che con un piattone porta avanti gli emiliani. Al 16’ arriva anche il raddoppio dei biancorossi, in gol questa volta grazie a Verna che infila Mazzoni con un bel sinistro; quattro minuti più tardi, i labronici hanno grazie al rigore fischiato a favore, l’occasione di riaprire quantomeno la partita. Dal dischetto si presenta Doumbia, che però viene ipnotizzato da Colombi, il quale allunga così la maledizione dei rigori livornesi. Pochi minuti dopo, al 24’, il Carpi chiude definitivamente l’incontro con Jawo, che dribbla Mazzoni, e infila il pallone nella porta sguarnita. Nella seconda frazione, la storia non cambia e sono ancora i biancorossi ad avere le redini del gioco tant’è che al 49’ Mbakogu delizia i presenti del Cabassi con uno splendido gol che gli varrà la doppietta personale.

Carpi-Livorno 4-0

Reti: 4’ Mbakogu (rig), 16’ Verna, 24’ Jawo 49' Mbakogu

Carpi: Colombi; Poli, Capela, Sabbione; Jelenic (57′ Concas), Verna, Pasciuti, Saric (64′ Saber), Pachonik (84′ Vitturini); Jawo, Mbakogu. Panchina Serraiocco, Solini, Mezzoni, Anastasio, Romano, Fedele, Lollo. Allenatore Calabro.

Livorno: Mazzoni; Blondett, Gonnelli (46′ Gemmi), Franco; Pedrelli, Luci (74′ Giandonato), Valiani, Morelli; Mendes, Maritato (63′ Ponce), Doumbia. Panchina Romboli, Raimo, Morelli, Marchi, Di Curzio, Bardini, Camarlinghi. Allenatore Sottil.