Col Crotone il Livorno esce dalla Coppa a testa alta, 0 a 1

12.08.2018 22:19 di Marco Ceccarini  articolo letto 1677 volte
Col Crotone il Livorno esce dalla Coppa a testa alta, 0 a 1

Livorno - Il Livorno esce dalla Coppa Italia, cedendo in casa, 0 a 1, al Crotone. Ma esce a testa alta e con gli applausi dei propri tifosi perché, al di là del punteggio finale, la squadra ha dato tutto e in particolare va ricordato che il Livorno, questa sera, aveva ben undici giocatori assenti tra infortunati, squalificati e indisponibili.

Primo tempo equilibrato con Mazzoni che ha reso vane le conclusioni di Rohden e di Nalini, ma anche con Festa che è stato impegnato, in particolare, da Valiani, da Giannetti e da Kozak.

Nella ripresa le numerose assenze si sono fatte sentire nel Livorno. I crotonesi si sono resi pericolosi con Firenze e sono andati a segno con lo svedese Rohden. Il brasiliano Murilo, ha acceso il reparto amaranto, anche se a rendersi pericoloso, ancora una volta, è stato Giannetti. Nel Crotone da segnalare la dinamicità di Simy che tuttavia in un paio di occasioni è stato impreciso.

Livorno (3-5-2): Mazzoni, Iapichino, Di Gennaro, Albertazzi, Parisi, Valiani, Luci, Rocca, Porcino, Kozak, Giannetti. A disp.: Pulifdori, Zima, Santini, Gemmi, Bruno, Soumaoro, Morelli, Morelli, Maiorino, Frick, Murilo. All. C. Lucarelli.

Crotone (3-5-2): Festa, Sampirisi, Golemic, Marchizza, Faraoni, Stoian, Benali, Barberis, Firenze, Rohden, Nalini. A disp. Cordaz, Figliuzzi, Doussenne, Cuomo, Curado, Martella, Simy, Suljic, Molina, Zanellato, Crociata, Nanni. All. G. Stroppa.

Arbitro: Rocchi di Firenze.

Rete: 17' st Rohdeh.

Note: ammoniti Valiani, Luci, Faraoni, Marchizza.

Note: spettatori 2.422 per un incasso di 23.502 euro.