Cessione del Livorno, Yousif vuol verificare i costi di gestione

07.02.2020 10:51 di Tony Faini   Vedi letture
Cessione del Livorno, Yousif vuol verificare i costi di gestione

Livorno - I tempi della trattativa tra il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, e il potenziale acquirente, Majd Yousif, sono destinati ad allungarsi. Non si tratta di una brusca frenata, sia chiaro, ma secondo quanto si apprende, contrariamente a quanto aveva affermato anche il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, il passaggio di consegne non sarà così veloce come sembrava e come si era auspicato. Adesso, infatti, si registra uno stop, dovuto alla necessità di riflettere e di fare ulteriori accertamenti sugli effettivi costi di gestione del club di via Indipendenza.

Il punto che Yousif, amministratore unico della Share’n Go, marchio gestito dalla società livornese Cs Group fondata da Emiliano Niccolai, intende verificare, dunque, non è il costo del pacchetto azionario ma il reale costo di gestione, che evidentemente è più alto di quello che, in un primo momento, il presidente della Share'n Go pensava.

Lunedì prossimo, 10 febbraio, Spinelli e Yousif non si troveranno pertanto negli uffici di un notaio, bensì con le proprie procure legali davanti ad alcuni commercialisti per comprendere meglio i conti societari e soprattutto per comprendere la sostenibilità del costo di gestione del club da parte dei potenziali acquirenti.