Carpi-Livorno, un solo precedente di Coppa al Cabassi

 di Carlo Pannocchia  articolo letto 343 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Carpi-Livorno, un solo precedente di Coppa al Cabassi

Livorno - Il Livorno torna ad affrontare dopo circa due anni di distanza dall'ultima volta, il Carpi. Gara da alcuni appuntamenti in campionato in Emilia Romagna, 4 in totale, ma che a livello di Coppa Italia ha un solo precedente, risalente al terzo turno della Coppa Italia Tim 2015/16: passarono i biancorossi vincendo 2-0 ai tempi supplementari. Contro gli amaranto ha deciso una doppietta del brasiliano Matos ex Fiorentina nei minuti finale dell'over-time di una battaglia durata oltre due ore. Dopo un primo tempo con poche emozioni, nella ripresa è il Carpi ad avvicinarsi alla rete. Al 90' la gara è ancorata allo 0-0. Si va ai supplementari. Il primo gol dei baincorossi arriva all'inizio del secondo tempo supplementare: lo firma Matos con una rovesciata. Al 121', il Carpi raddoppia con Matos: tiro cross che beffa l'estremo difensore labronico. La squadra allenata da Christian Panucci scese in campo con il 4-3-3: Pinsoglio, Maicon, Ceccherini, Emerson, Lambrughi, Palazzi, Schiavone, Luci, Moscati, Vantaggiato, Fedato. Nel secondo tempo entrano Gasbarro e Comi al posto di Lambrughi e Palazzi mentre nei tempi supplementari Calabresi sostituisce Ceccherini. Gli amaranto troveranno ad attenderli, il centrocampista sloveno classe 1992 che vanta due anni e mezzo di esperienza a Livorno. L'esterno giunse al Livorno nell'estate del 2014, quando fu prelevato dal Padova. Esordisce in campionato il 30 agosto 2014 proprio contro il Carpi (1-1), in quella stagione segna 4 reti (più 5 assist) in 32 presenze (2.055' minuti giocati). L'anno dopo la società amaranto gli prolunga di un anno il contratto. In quel campionato totalizza 26 presenze (1.923' minuti giocati) e 2 gol ed altrettanti assist. Jelenic vestirà la maglia amaranto anche nella stagione 2016/17 in Prima Divisione. Segna 3 reti (più 4 assist) in 15 presenze. Durante il mercato di gennaio accetta la proposta del Carpi, firmando un contratto biennale.