Berretti, grande fermento in casa Livorno per il debutto dei campioni d'Italia

 di Stefano Borghini Twitter:   articolo letto 204 volte
Berretti, grande fermento in casa Livorno per il debutto dei campioni d'Italia

Livorno - Grande fermento in casa amaranto per l’ormai imminente inizio campionato della squadra Berretti, che si presenta ai nastri di partenza destando curiosità nel mondo del calcio giovanile in quanto detentrice del titolo italiano. E’ ancora atteso il bollettino ufficiale della Federazione, ma l’inizio del torneo è previsto tra l’ultimo sabato di settembre e il primo sabato di ottobre. Nella fase a gironi i ragazzi amaranto sono stati inseriti nel girone C e si scontreranno con Arzachena, Carrarese, Gavorrano, Lucchese, Olbia, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato.
Molti sono i volti nuovi, a cominciare da mister Luigi Pagliuca, ex Prato Berretti, che bene ha fatto l’anno scorso con i lanieri, vincendo il girone di qualificazione, proprio davanti al Livorno, arrendendosi nella fase finale al Renate, poi sconfitto nella finalissima proprio dal Livorno.
Sono solo cinque i riconfermati tra coloro che erano in pianta stabile nella Berretti 2016-17, ai quali si sono aggiunti gli ex Under 17 e ben undici nuovi arrivati.
Il sogno della società sarebbe quello di ripetersi, vincendo così un altro scudetto, ma l’intento principale comunque è quello di ben figurare, con l’obiettivo di valorizzare più ragazzi possibile, con la prospettiva di lanciarli nel calcio che conta.
Sotto questo aspetto la società del Livorno Calcio, sotto la direzione di Alessandro Doga, si sta ben comportando e lo dimostra concretamente. Notiamo infatti che tre ragazzi protagonisti della vittoria dello scudetto della passata stagione, sono stati aggregati alla prima squadra di mister Andrea Sottil, ossia Romboli (in pianta stabile), Camarlinghi e Bardini. E ben sei ragazzi sono stati ceduti in prestito, per “farsi le ossa”, in società di Serie D.

Ecco la rosa completa della squadra Berretti con il relativo staff

Alesso Gianmarco, classe 2000, attaccante;
Balleri Gabriele, classe 2000, difensore;
Bardini Filippo, classe 2000, centrocampista;
Bartolini Leonardo, classe 1999, centrocampista;
Bellandi Leonardo, classe 2000, centrocampista;
Boldrini Leonardo, classe 2000, difensore;
Bulku Leonardo, classe 2000, difensore;
Carlucci Gabriele, classe 2000, difensore;
Casanova Federico, classe 2000, difensore;
Ciocia Alessandro, classe 2000, attaccante;
Del Bravo Alessandro, classe 2000, difensore;
Demi Giacomo, classe 2000, portiere;
Fornaciari Dario, classe 2000, attaccante;
Habumuremyi Jean Kabetsire, classe 1999, attaccante;
Lischi Alberto, classe 1999, difensore;
Marangon Lorenzo, classe 2000, attaccante;
Mazroui Reda, classe 2000, centrocampista;
Noccioli Francesco, classe 2000, attaccante;
Pallecchi Matteo, classe 2000, attaccante;
Petri Cristiano, classe 2001, difensore;
Pini Gabriele, classe 2001, centrocampista;
Raffa Manuel, classe 2000, portiere;
Sainati Giacomo, classe 2000, centrocampista;
Salvadogi Francesco, classe 2000, portiere;
Santini Gabriel, classe 2000, difensore;
Traore Khalil, classe 2000, centrocampista;

Pagluica Luigi, allenatore;
Bonsignori Massimo, preparatore atletico;
Galici Claudio, collaboratore tecnico;
Palmieri Francesco, preparatore dei portieri;
Moretti Andrea, dirigente di squadra;
Bonsanti Aldo, medico sociale;
Raffaelli Paolo, massaggiatore;
Bello Vito, autista e magazziniere.