Berretti. Come il Livorno, quest'anno, nessuno

29.12.2017 13:48 di Stefano Borghini Twitter:   articolo letto 678 volte
Berretti. Come il Livorno, quest'anno, nessuno

Livorno – Fine anno, è tempo di bilanci. E quello della Berretti del Livorno è un bilancio fiorente, dato che la squadra amaranto ha chiuso il girone di andata imbattuto, laureandosi campione d’inverno, distanziando di cinque punti il Prato, prima inseguitrice. Su nove partite disputate, gli amaranto hanno vinto otto gare, pareggiando una sola volta contro i pari età del Pisa. Attraverso una buona organizzazione di gioco, i livornesi riescono a vantare il miglior attacco del girone con diciotto reti e, grazie alla grinta e l’unità dei reparti, anche la difesa risulta essere molto forte avendo subito sette reti, appena una in più della difesa del Pisa, la migliore del girone.

Il Livorno, campione d’Italia in carica, ha iniziato il campionato con grande entusiasmo e nonostante la rosa rivoluzionata, con gran parte dei protagonisti dello scudetto mandati in prestito a club di Serie D per farsi le “ossa”, e la sostituzione in panchina con l’arrivo di mister Pagliuca al posto di Nappi, nemmeno i più ottimisti osavano pensare ad un inizio stagione così positivo. Sicuramente ciò è frutto di un’ottima programmazione societaria e di spiccate capacità di scouting che permettono ai colori amaranto di trionfare nel calcio giovanile.