Amaranto, in arrivo l'attaccante serbo-svedese Simovic

10.02.2020 11:40 di Marco Ceccarini   Vedi letture
Amaranto, in arrivo l'attaccante serbo-svedese Simovic

Livorno - Manca l'ufficialità, ma si può dire che il Livorno ha acquisito le prestazioni sportive dell’attaccante svedese Robin Simovic, 29 anni, svincolato, ma fino allo scorso mese di dicembre in rosa nel club giapponese dell'Omiya Ardija, militante nella J2, la seconda divisione nazionale del Giappone.

Simovic, la cui principale caratteristica fisica è l'altezza, essendo ben 1 metro 99 centimetri, è nato a Malmoe da una famiglia emigrata in Svezia dalla Serbia, tanto che il giocatore, assieme alla cittadinanza svedese, mantiene anche quella serba.

Cresciuto nel Malmoe, in carriera ha militato nell'Allsvenska, la massima divisione svedese, nelle squadre del Lud, dell'Ängelholms e dell'Helsingborgs, prima di andare in Giappone, inizialmente nel Nagoya Grampus, club tra i più forti attualmente del Sol Levante, peraltro allenato dall'italiano Massimo Ficcadenti, quindi nell'Omiya Ardija, con cui nel campionato appena concluso è giunto terzo sfiorando la promozione nella J1.

Coincidendo la stagione calcistica, in Giappone, con l'anno solare, il serbo-svedese Simovic, finito a dicembre 2019 il campionato, ha deciso di tornare in Europa. Sarebbe disposto, a quanto si apprende, ad indossare la maglia amaranto del Livorno.

Simovic, in tre anni e mezzo passati in Giappone, ha disputato 69 gare nella J1, dove è andato a segno ben 29 volte, più altre 27 partite nella J2, dove è andato in gol 6 volte. E' una prima punta ed è chiaramente molto abile nel gioco aereo.