1 a 0 col Carpi. 3 punti d'oro per la salvezza

05.05.2019 16:34 di Emilio Guardavilla Twitter:    Vedi letture
1 a 0 col Carpi. 3 punti d'oro per la salvezza

Livorno. Dallo spareggio con il Carpi ne esce una vittoria di misura ma sofferta e meritata. Un 1 a 0 che garantisce la matematica dei play out e che fa lievitare il morale di tutto il popolo amaranto. Nel primo tempo, il Carpi parte bene e per venti minuti buoni tiene il pallino del gioco. Con la forza della disperazione, gli uomini di Castori si guadagnano una buona percentuale di possesso palla. Questo almeno fino alla mezz'ora, quando il Livorno comincia ad impensierire le retrovie degli emiliani. Nella ripresa, il Livorno rientra in campo con grande determinazione e impone il suo gioco con azioni ficcanti e conclusioni pericolose. La supremazia amaranto si fa sentire. Al 13°, a conclusione di un'azione tambureggiante, Raicevic imbecca in area Giannetti che fulmina Piscitelli con un rasoterra imparabile. Nella seconda metà della frazione, il Livorno soffre le ripartenze del Carpi che non ci sta alla retrocessione matematica e si rende pericoloso più di una volta. I disimpegni difensivi amaranto sono però ordinati e dignitosi e le occasioni per il il raddoppio si sprecano. Il 2 a 0 non arriva. Peccato, ma va bene lo stesso. Peccato anche per il giallo al diffidato Diamanti che salta l'ultima di campionato con il Padova.

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Dainelli, Boben; Valiani, Agazzi (Rocca 38' st), Luci, Porcino; Diamanti (Gori 42' st); Giannetti (Murilo 21' st), Raicevic. Panchina Crosta, Baiocco, Bogdan, Salzano, Gasbarro, Eguelfi, Gonnelli, Kupisz, Dumitru Allenatore Breda

CARPI (4-4-1-1) Piscitelli; Pachonik (Concas 19' st), Sabbione, Poli, Pezzi (Arrighini 26' st); Mustacchio (Rolando 11' st), Coulibaly, Kresic, Marsura, Crociata; Cissè. Panchina Sambo, Vitale, Suagher, Buongiorno, Saric, Piscitella, Romairone, Vano, Wilmots Allenatore Castori

Arbitro Abbatista di Molfetta

Marcatori Giannetti (L) 13' st