Presentata AiuTiamoLi, raccolta di fondi per far rialzare Livorno

14.09.2017 17:14 di Davide Lanzillo Twitter:   articolo letto 285 volte
Presentata AiuTiamoLi, raccolta di fondi per far rialzare Livorno

Livorno - Un minuto di silenzio. E’ così che si è aperta la conferenza stampa tenutasi questa mattina, giovedì 14 settembre, all’hotel Palazzo, conferenza dedicata alla presentazione della campagna AiuTiamoLi, raccolta fondi rivolta ad aiutare la città di Livorno messa in ginocchio dall’alluvione della notte tra il 9 e il 10 settembre. Un minuto di silenzio doveroso, vero, trascorso con il groppo in gola. Sì, perché la ferita è troppo recente, troppo fresca per non sentire ancora dolore. Ma, nonostante il pianto nel cuore, si è già messa in moto la macchina della solidarietà, si sono già studiate iniziative concrete per aiutare tutti coloro messi a dura prova dalla terribile tragedia che ha scosso la città nelle prime ore della scorsa domenica. Si è messo subito in moto anche il Livorno calcio, che, sotto la guida del direttore marketing Maurizio Laudicino, ha subito aderito all’idea lanciata da Giorgio Chiellini, difensore livornese oggi alla Juventus, e da Lamberto Giannini, insegnante e regista teatrale: AiuTiamoLi, uno slogan semplice, efficace, rivolto a sensibilizzare tutta l’Italia, chiamata a non lasciare sola Livorno ed i livornesi. 
Ma non solo il mondo del calcio, l’intero mondo della Livorno sportiva si è subito attivato per offrire il suo aiuto concreto. Presenti, infatti, nell’incontro di stamani, non solo il Livorno calcio rappresentato da Laudicino e dal club manager Igor Protti, ma anche Giovanni Giannone, presidente del Coni livornese, Manolo Burgalassi, presidente della Pielle Livorno, e Edoardo Tamalio, addetto stampa della Libertas, oltre all’assessore comunale allo Sport Andrea Morini.
E subito sono state illustrate le iniziative studiate per offrire un aiuto concreto alla città, tra cui spiccano due eventi: il derby del cuore Livorno-Pisa, che vedrà la partecipazione di personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, in programma lunedì 2 ottobre allo stadio Picchi, e il derby cittadino di basket tra Pielle e Libertas, programmato per il giorno seguente ed arricchito dalla presenza di esponenti di spicco della pallacanestro nazionale. In entrambe le occasioni l’incasso sarà totalmente devoluto in aiuto alla città di Livorno.
Ma non finisce qui. Anche gli sport cosiddetti “minori”, come rugby e nuoto, partecipano all’iniziativa e hanno ideato e stanno organizzando iniziative per dare il proprio concreto contributo ad una città ferita, messa in ginocchio, che lentamente sta provando a tornare alla normalità. Già, quella “bellezza della normalità” evocata da Protti, ancora scosso ed incredulo di fronte alla devastazione che ha investito quella che è, a tutti gli effetti, la sua città adottiva. Una città che però ha voglia di reagire e di rialzarsi. E “Rialzati Livorno” è proprio il titolo del video creato dal regista e videomaker Luca Dal Canto, rivolto a sensibilizzare la campagna di raccolta fondi: le immagini della devastazione si mescolano a quelle dei giovani volontari accorsi in massa per offrire un aiuto alla popolazione in difficoltà, l’orrore si mescola alla speranza. E allora, oggi più che mai, rialzati Livorno!

Chi desidera può dare il suo contributo economico effettuando un versamento sul conto bancario sottostante aperto presso il Banco di credito cooperativo di Castagneto Carducci specificando “emergenza Livorno” nella causale.
Iban IT38L0846113902000010680080

L’iniziativa di stamani è stata promossa da Livorno Calcio, Libertas Livorno, Pielle Livorno Basket, Rugby Livorno, Nuoto Livorno, dal Coni e da molte altre realtà sportive della città di Livorno.