Quel gesto della curva Nord

18.03.2020 17:29 di Carlo Pannocchia   Vedi letture
Quel gesto della curva Nord

Livorno - Anche la Curva Nord scende in campo nella lotta al Coronavirus. Tante le iniziative lanciate da club, sportivi e singoli giocatori per raccogliere fondi destinati agli ospedali. I ragazzi della Nord attraverso un comunicato sulla propria pagina Facebook, si sono mossi per donare ai lavoratori e lavoratrici i dispositivi di protezione come guanti, mascherine e disinfettanti e hanno avviato una raccolta fondi tramite i rimborsi del derby tra Pisa e Livorno, gara disputata a porte chiuse. La cifra uscirà fuori dalla spesa dei biglietti del treni e dei tagliandi dell'Arena Garibaldi che sarà rimborsata quanto prima. Ogni tifoso amaranto potrà, comunque, decidere se donare la propria parte. La Curva Nord si stringe forte al fianco del mondo del lavoro e non solo, in questo momento di grandissima difficoltà del nostro Paese. Dalla Curva Nord un bellissimo messaggio e il fatto che arrivi dal settore dello stadio più caldo fa ulteriormente piacere. Grazie Ragazzi. Ecco di seguito il comunicato integrale apparso sulla pagina Facebook: "Quando saremo a conoscenza della data del rimborso (speriamo presto) daremo la possibilità ai tifosi di lasciare la metà, oppure tutto il budget, per creare un fondo che verrà rendicontato pubblicamente ed andrà a favorire l’acquisto di DPI da donare ai lavoratori preoccupati della situazione. Appena a conoscenza della data del rimborso daremo dei giorni per recarsi nei punti indicati e, laddove richiesto (purtroppo ci sarà anche chi lo vuole…) rimborseremo parte o tutto il costo della trasferta (che non equivale comunque al 100%), dopodiché, per correttezza stileremo una lunga lista con nome e cognome di chi ha partecipato all’iniziativa, la pubblicheremo e invieremo ai media, per ringraziare pubblicamente uno ad uno i partecipanti".