Dare fiducia al Livorno di Tramezzani

13.12.2019 22:24 di Marco Ceccarini   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Dare fiducia al Livorno di Tramezzani

Livorno – Esordio più difficile non poteva esserci per il nuovo allenatore del Livorno, Paolo Tramezzani, che in settimana ha sostituito Roberto Breda. Non c'è solo infatti la difficile partita contro la capolista Benevento, squadra decisamete forte, a rendere proibitivo il debutto sulla panchina amaranto. C'è infatti anche la contestazione degli ultras contro Aldo e Roberto Spinelli, presidente ed amministratore delegato del club, con la conseguenza che i suoi giocatori, ultimi in classifica, dovranno disputare la partita forse più difficile e complicata dell'anno senza il sostegno dei tifosi più calorosi, i ragazzi della Nord, anche se dai club organizzati e in particolare dal Campanile è arrivato l'invito ad abbandonare le polemiche ed a riempire gli spalti dello stadio Picchi.

Al culmine di una delle settimane più delicate della recente storia amaranto, dunque, Tramezzani si siederà sulla panchina che è stata di fior di allenatori, da Mario Magnozzi ad Armando Picchi, da Roberto Donadoni a Walter Mazzarri, solo per citarne alcuni, per trasmettere agli amaranto la giusta grinta e la necessaria motivazione. Domani pomeriggio, sabato 14 dicembre, il Livorno di Tramezzani dovrà dimostrare che il testa-coda è tale solo per caso. E può farlo. Per questo è importante crederci e dare fiducia a lui e ai calciatori.