Serie D. Donoratico, periodo nero. Ko anche a Calcinaia

 di Lorenzo Corradi  articolo letto 39 volte
Serie D. Donoratico, periodo nero. Ko anche a Calcinaia

Calcinaia - Inciampa ancora la Dispensa di Campagna Donoratico. Sul campo del forte Calcinaia gli uomini di Crudeli giocano una partita altalenante, trovando la forza di rimettere in piedi i conti nell’ultimo quarto prima di cedere alla girandola di liberi finale. Peccato, perché la partenza era stata tutta di marca gialloblu, con un ottimo impatto sotto canestro da parte di Anthon Unechenskyi (11 punti) ed una bella tripla di capitan Bottoni (2-7). I locali però ci mettevano poco ad entrare in ritmo con l’energia degli esterni, trovando triple in quantità e bucando continuamente la difesa ospite grazie agli uno contro uno: la prima frazione si chiudeva così sul 21-15 Calcinaia, brava anche a chiudere ogni varco alle iniziative offensive gialloblu. Il secondo quarto procedeva sulla stessa falsa riga, con gli uomini di Giuntoli sempre più in palla e la Dispensa ancorata ad alcune iniziative estemporanee di Bruci: all’intervallo lungo il tabellone recitava così 38-26. Una prima reazione Creatini e compagni provavano a mostrarla nel terzo quarto, con 8 punti di Lorenzo Pistillo (il più utilizzato con ’34 minuti in campo e 13 punti) e 5 del solito Unechenskyi: i frutti però venivano raccolti solo durante l’ultimo atto, quando la zona chiamata da Crudeli riportava i suoi a stretto contatto. Bartolini (8 punti e 11 rimbalzi), Manetti e Lombardi firmavano infatti il -4 con ‘3 minuti da giocare, ma qui Calcinaia tornava implacabile e chiudeva agli ospiti ogni possibilità di vittoria con una perfetta serie di liberi ed il talento di Andrea Dal Canto. Giunti alla quarta sconfitta consecutiva, il momento in casa gialloblu non è certo dei migliori. A far piovere sul bagnato si è aggiunto anche il momentaneo saluto di Cristiano Spina per problemi di lavoro. 

Cargo Z Calcinaia – Dispensa di Campagna Donoratico: 68-56
(21-15; 38-26; 52-43)

Dispensa di Campagna Donoratico: Bartolini 8, Bruci 2, Biagi, Bottoni 7, Manetti 3, Lombardi 10, Unechenskyi 11, Biagioni, Pistillo 13, Sonetti, Creatini 2, Partigiani. All. Crudeli, vice Iaconi.