Serie D. A Capannoli è un Valdicornia corsaro, 59 a 71

06.03.2018 22:11 di Lorenzo Corradi  articolo letto 79 volte
Serie D. A Capannoli è un Valdicornia corsaro, 59 a 71

Valdicornia - Grande prova dello Studio Arcadia che va a vincere sul campo della Pall. Valdera al termine di una gara condotta quasi sempre in vantaggio in casa di una squadra che solo una settimana prima occupava la vetta alla classifica.

L’inizio vede le due squadre con le polveri bagnate con il primo canestro che arriva dopo due minuti di gioco con una conclusione di Magnolfi; ci pensa Cosimo Rubini a mettere in partita i padroni di casa con cinque punti consecutivi. Valdera dà l’impressione di poter prendere in mano la gara scappando fino al +5 (9–4), ma i ragazzi di Minuti reagiscono subito e con Magnolfi e Corsini tornano velocemente a contatto per poi sorpassare sul 9-10 con il canestro di Martinelli. Sullo slancio Valdicornia arriva fino al +4 (9-13) con il canestro di Meucci. I canestri di Cartacci e C.Rubini inframezzati da quello di Bini chiudono il primo tempo con le due squadre molto vicine (13-15).

Per l’avvio del secondo quarto Minuti opta per un quintetto più leggero, rinunciando a Bini e Magnolfi contemporaneamente, con l’ex Guidotti che ne approfitta per realizzare quattro punti che ribaltano il punteggio. La squadra però funziona anche con questo assetto e ritorna rapidamente in vantaggio sul 19-20 sulla giocata di Meucci che realizza da sotto e poi mette a segno il libero guadagnato. Il nuovo vantaggio mette le ali agli ospiti che arrivano al +6 (19-25) dopo la tripla di Bazzano ed il canestro di Bini. A metà frazione circa arriva la reazione dei padroni di casa che tornano sul -2, subito ricacciati indietro da sei punti consecutivi di Bazzano che portano sul 23-31 a tre minuti dall’intervallo. Due canestri del rientrante Porcellini dimezzano il divario, ma Valdicornia continua a giocare bene e con i canestri di Bini, Cacciottolo ed un libero di Corsini va all’intervallo con un incoraggiante +7 (29-36).

Livornesi che partono subito forte anche dopo la sosta lunga con capitan Magnolfi e Bini subito a segno con il vantaggio che per la prima volta nella gara raggiunge la doppia cifra (29-40). La partita si accende con i locali che tentano di riaprire la gara aumentando l’intensità delle proprie azioni, ma ospiti bravi sempre a ribattere ed il vantaggio resta sempre intorno ai dieci punti. Nel finale di frazione una tripla di Martinelli seguito da un libero dello stesso giocatore ed un altro di Bini portano sul +14 (35-49); la giocata di Cartacci con canestro e libero aggiuntivo chiude il terzo quarto con le due squadre divise da undici punti (38-49).

Gli ultimi dieci minuti di gioco si aprono con quattro punti dell’ottimo Meucci che replica alle marcature dei locali; Pistolesi si fa valere a rimbalzo e mette a segno i due liberi del +13 seguito da Bini e Martinelli che firmano il massimo vantaggio della gara sul +17 (42-59) a sei minuti e mezzo dalla fine. Gli uomini di Scocchera provano a riaprire la gara con le conclusioni dalla distanza; il parziale di 9-2 con due triple di M.Rubini ed una di Porcellini riporta Valdera sul -10 (51-61) e riaccende anche il pubblico di casa. Valdicornia però non trema grazie a Bini che giganteggia in area avversaria e realizza i canestri che mantengono il vantaggio in doppia cifra. I padroni di casa arrivano al -8 (57-65) grazie al canestro di Gambini quando mancano meno di due minuti al termine, ma Bini con l’ottavo punto consecutivo ristabilisce le distanze. La gara non si riapre più; i liberi di Guidotti e poi quelli di Bazzano e Martinelli servono solo a decretare il risultato finale di 59-71.

VALDERA: Profeti, Cartacci 9, Rubini M. 10, Rubini C. 9, Gambini 8; Porcellini 12, Toni n.e., Buti 3, Guidotti 8, Vanni n.e., Guerrini n.e., Terreni n.e. All. Scocchera A. Ass. Badame P.

VALDICORNIA: Cacciottolo 2, Magnolfi 11, Bertini 2, Corsini 3, Bini 19; Bazzano 11, Bongini n.e., Martinelli 10, Meucci 9, Righi, Pistolesi 2, Manetti 2. All. Minuti M. Ass. Nassi V.

PARZIALI:  13-15  29-36 (16-21)  38-49 (9-13)  59-71 (21-22)

ARBITRI: Borsani Massimo di Pescia e Santacroce Francesco di Chiesina Uzzanese