Serie C Silver. Si allunga il sogno dell’Invictus.Porta i playoff a gara 3

04.05.2018 09:23 di Chiara Lucchesi Twitter:   articolo letto 1038 volte
Serie C Silver. Si allunga il sogno dell’Invictus.Porta i playoff a gara 3

Livorno- Grandissima prestazione per la Ford Bluebay Invictus Meloria stasera in gara due contro Prato! I ragazzi di coach Angiolini pareggiano la serie e la portano a gara 3 in un Palagemini gremito in ogni ordine di posto. Bellissima la cornice di pubblico con i bambini del settore giovanile che con i loro completino arancione hanno colorato la palestra e hanno accompagnato l’ingresso in campo delle due squadre dopo un bel giro di campo. Poco prima della palla a due si sono schierati per il “cinque” ai loro beniamini e si sono accomodati sugli spalti regalando un colpo d’occhio colorato e festante. I ragazzi più grandi,dal 2004 al 2007 hanno organizzato il tifo e tutta la coreografia che hanno fatto da sfondo alla partita in modo entusiasmante e coinvolgente. Ed eccoci alla cronaca. Dopo la palla a due Melosi, Niccolai e gli altri combattono su ogni pallone sostenuti da un tifo stellare e restano attaccati ai rossoblu di Prato fino a superarli di poche lunghezze. Al riposo lungo ancora Prato in avanti ma con i labronici li pronti a fargli sentire il fiato sul collo. Il match resta punto a punto fino alla fine del terzo quarto che finisce in perfetta parità. Solo dieci minuti separano gli arancio-neri dal sogno di gara tre e i pirati non mollano, anzi, realizzano un parziale a loro favore e arrivano a più dieci. La partita sembra messa su binari giusti, ma due minuti di follia regalano agli ospiti due azioni da tre punti e sembra tutto da rifare. Il Palagemini diventa una bolgia, atmosfera incandescente grazie a tutti i tifosi a partire dai più piccoli del settore giovanile che non hanno smesso un secondo di sostenere i ragazzi. A 9 secondi dallo scadere, con l’Invictus sopra di tre, Niccolai subisce un fallo che lo manda in lunetta. Fa due su due, sul ribaltamento di fronte Prato sbaglia e al suono della sirena il tabellone segna 76-71 per i padroni di casa. “Non si molla mai” è scritto su uno striscione e la serie arriva a gara tre. Domenica tutto è pronto per un arrembaggio arancio-nero in quel di Prato.