Serie B. Il derby va a Piombino, Libertas battuta 98 a 67

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 105 volte
Serie B. Il derby va a Piombino, Libertas battuta 98 a 67

Piombino – Dopo lo stop di Firenze, la Solbat Piombino torna immediatamente alla vittoria, battendo la Libertas Livorno con un pesante 98 a 67. Ad onor del vero però, è da segnalare il fatto che la compagine livornese, arrivava al Palatenda con una situazione ambientale veramente pesante: il gruppo organizzato degli Sbandati, sempre al seguito della squadra, questa volta aveva deciso di non seguire le sorti della Libertas per contestare l’operato della famiglia Pardini. Inoltre, lo stesso Pardini, per le numerose defezioni accorse in questo avvio di torneo, era costretto a portare con se tantissimi under per consentire le rotazioni al quintetto di base. Ciò nonostante, è proprio la Libertas ad aprire le “danze”: Bastoni, dopo pochi secondi, conclude positivamente un gioco da tre punti per il fallo subito. Piombino reagisce, e prende in mano le redini del gioco, grazie ai canestri di Persico, e alle incursioni sotto canestro di Dorde Malbasa. I livornesi però, sembrano poter controbattere e riescono addirittura, grazie alle due triple di Mastrangelo, a riportarsi avanti nel punteggio. Nel finale di quarto comunque, il Golfo ritrova il vantaggio con un break pesante che vale il +7 nel finale di quarto. Nel secondo quarto, la Libertas si rifà sotto con i canestri del solito Mastrangelo, e riesce a non farsi scappare Piombino nel punteggio: dopo il +16 firmato Riccardo Crespi infatti, Piombino sembra deconcentrarsi, e subire così la rimonta ospite condotta dal solito Mastrangelo, che con una bomba a fine quarto, spedisce la Libertas all’intervallo sul -6. Alla ripresa, Livorno spinta da Mangoni (ottima prova per il classe 1998) e Giorgi, si riporta in prossimità dei piombinesi (-4), fino poi a subire l’allungo dei locali con i canestri dei giovani Pedroni e Fontana. Passano i minuti, e il divario fra le due compagini aumenta sempre di più, fino a toccare il +17, dopo la bomba del piombinese Pedroni. Negli ultimi dieci minuti, Piombino dilaga, e coach Andreazza manda in campo due under che, per la gioia del tifo locale, riescono anche loro a mettere la propria firma sull’incontro. La partita si chiude sul definitivo 98 a 67 in favore di Piombino, adesso attesa dalla difficilissima trasferta di Omegna. La Libertas invece, nel prossimo turno, dovrà vedersela con un altro derby toscano, questa volta contro la Fiorentina Basket, terza forza del torneo.

Solbat Basket Golfo Piombino - Libertas Livorno 98-67

Parziali: 26-19, 23-24, 23-15, 26-9.

Solbat Basket Golfo Piombino: Edoardo Pedroni 19 (5/8, 2/3), Edoardo Fontana 14 (5/6, 1/2), Dorde Malbasa 14 (4/7, 1/1), Giacomo Guerrieri 13 (2/4, 3/7), Alessio Iardella 11 (1/3, 2/4), Riccardo Crespi 8 (3/4, 0/0), Camillo Bianchi 7 (2/3, 1/4), Edoardo Persico 6 (3/4, 0/0), Alessandro Procacci 4 (0/3, 0/1), Tommaso Mezzacapo 2 (1/1, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/2, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0)

Libertas Livorno: Daniele Mastrangelo 24 (4/14, 4/10), Gianluca Giorgi 13 (5/8, 0/2), Fabio Bastoni 8 (1/2, 0/0), Alessandro Ciampaglia 7 (1/5, 0/1), Lorenzo Mangoni 7 (2/2, 1/2), Andrea Giampaoli 6 (0/2, 2/9), Maurizio Pantosti 2 (0/1, 0/0), Filippo Batori 0 (0/1, 0/0), Marco Brunelli 0 (0/2, 0/0), Marco Ferretti 0 (0/0, 0/0), Alberto Bernardini 0 (0/0, 0/0)