Serie B. Cecina si impone su Piombino al termine di una partita incerta, 62 a 61

 di Marco Puccini  articolo letto 54 volte
Serie B. Cecina si impone su Piombino al termine di una partita incerta, 62 a 61

Cecina - Alla fine di un derby molto avvincente e combattuto La Buca del Gatto Basket Cecina si impone sul Basket Golfo Piombino per 62 a 61. Una vittoria di misura ma meritata, che sarebbe stata altrettanto meritata se ad uscire vincitrice fosse stata la squadra ospite. Una gara che si è decisa sugli episodi, con entrambe le formazioni che hanno avuto un miglior parziale favorevole di 7 a 0, e la testa della gara che è cambiata per ben 15 volte nel corso dei 40 minuti. Il Basket Golfo, come si aspettava, ha messo in campo una difesa molto aggressiva, che ha pagato in termini di problemi creati all’attacco rossoblù, ma nello stesso tempo ha provocato molti falli e gite in lunetta dei ragazzi di Montemurro, bravi ad inizio gara dalla linea della carità ma con percentuali in calo nel corso della gara. Il Basket Golfo ha giocato diversi tratti di gara “abbassando” il quintetto in campo, proprio per essere aggressivo, ed ha trovato buone risposte dalla panchina, come pure il Basket Cecina, che ha avuto un Turini molto efficace, con 4 punti, ma con una valutazione di 15 grazie a rimbalzi, palle recuperate ed assist. Gli ospiti hanno tirato molto di più da tre punti, 35 tentativi contro 27 da due punti, mentre per i rossoblù è stato il contrario con 21 tentativi da oltre l’arco e 37 da 2 punti. La partita inizia con Montemurro che schiera Forti, Liberati, Gaye, Gigena e Spera, mentre Andreazza se la gioca in partenza con Procacci, Pedroni, Fontana, Malbasa e Persico. Piombino apre la gara con una tripla di Fontana, uno dei migliori dell’intera gara, poi La Buca del Gatto reagisce e passa in vantaggio, ma il resto del primo quarto è in equilibrio e tale è anche il risultato, 16 – 16 alla prima sirena. Rossoblù più pimpanti degli ospiti ad inizio secondo quarto, raggiungendo anche il + 5, poi ancora equilibrio con il tabellone che all’intervallo segna il + 4 interno sul 34 – 30. La ripresa delle ostilità vede il Basket Golfo andare subito a segno con due triple ed un 11 – 6 nei primi 2 minuti e mezzo di quarto che sembrerebbe poter indirizzare un match così equilibrato, ma i rossoblù sono bravi a reagire ed ancora una volta la partita si incanala nel segno dell’equilibrio con il Basket Golfo che guida al 30esimo di due punti. Ultimo quarto al cardiopalma, come previsto, con il Basket Cecina che sorpassa con una tripla del suo play, Forti, poi si susseguono una serie di vantaggi alternati, con i rossoblù che si prendono 4 punti di vantaggio quando siamo ormai entrati nell’ultimo minuto di gara, con 2 falli ancora da spendere prima di arrivare al bonus. Fontana con una tripla quando mancano 27 secondi rimette in gara i suoi che poi difendono bene e si prendono anche la possibilità di effettuare l’ultimo tiro, con Procacci da oltre l’arco, che però finisce sul ferro per l’esultanza dei tifosi rossoblù. Un derby molto caldo anche sulle tribune, dove i rispettivi gruppi di tifosi si sono sfidati “alla voce”, con un sostanziale equilibrio anche in questo caso, ma soprattutto senza nessun problema di ordine pubblico, sostenendo ciascun gruppo i propri giocatori. Per La Buca del Gatto Basket Cecina è l’interruzione di una serie di sconfitte nei derby di campionato che era ormai arrivata a 4 in fila, ed una buona iniezione di fiducia per il prossimo incontro, ancora un derby, che vedrà i rossoblù impegnati domenica 15 a Livorno contro la Libertas.

La Buca del Gatto Basket Cecina 62 – Basket Golfo Piombino 61

Il tabellino: La Buca del Gatto Basket Cecina – Liberati 16, Forti 4, Biancani 6, Spera 7, Donati, Barontini 2, Gaye Serigne 2, Guerrieri, Gigena 14, Salvadori 7, Filahi, Turini 4. All. Montemurro – Ass. Pio 

Basket Golfo Piombino - Pedroni 4, Iardella 17, Guerrieri, Procacci 4, Bazzano, Persico 10, Malbasa 6, Crespi 2, Fontana 15. All. Andreazza – Ass. Formica.

Arbitri: Di Luzio di Cernusco sul Naviglio e Sordi di Casalmorano.