Serie B. Cecina conquista due punti contro la Paffoni Omegna, 69 a 59

 di Marco Puccini  articolo letto 169 volte
Serie B. Cecina conquista due punti contro la Paffoni Omegna, 69 a 59

Cecina - La Gr Services Basket Cecina torna a vincere sul parquet del PalaPoggetti e lo fa contro la seconda in classifica, la Paffoni Omegna, e lo fa con merito, tenendo i piemontesi di Ghizzinardi a 59 punti, al termine di una gara in cui ha tenuto il comando nel punteggio per 32 minuti su 40, e vivendo tutta la gara in stretta simbiosi con il suo meraviglioso pubblico che ha spronato i rossoblù da prima dell’inizio a dopo la sirena finale che ha sancito il successo. Una GR Services che ha avuto un contributo essenziale, fatto di punti, ma anche di palle rubate, di rimbalzi, di assist, da tutti i nove giocatori mandati sul parquet da coach Montemurro, che ha vinto il duello a rimbalzo, che ha pareggiato quello delle palle perse, e vinto anche quello degli assist, tenendo a 59 punti segnati uno degli attacchi con più potenziale del girone. Dimenticata la partita di Empoli, il Basket Cecina ha fornito una prova solida, non sfaldandosi anche quanto, ad inizio terzo quarto, la Paffoni Omegna, dopo aver inseguito, a breve distanza, per i primi due quarti, ha preso la testa; i ragazzi di Montemurro hanno fatto vedere di non voler mollare questi due punti importanti, in una giornata nella quale le formazioni di bassa classifica hanno quasi tutte conquistato punti preziosi. Chiuso di nuovo in vantaggio il terzo periodo, con un distacco di 4 punti, e dopo un equilibrio nei primi minuti dell’ultima frazione, i rossoblù si sono staccati quando due triple in sequenza, del giovane Turini e dell’esperto Gigena, hanno portato il vantaggio in doppia cifra. Per Omegna è stato il colpo di grazia perché i suoi solisti, Arrigoni e Gasparin su tutti, hanno continuato a fare i “solisti” anche nel tentativo di rimonta, mentre i rossoblù hanno continuato a giocare di squadra trovando punti anche da Biancani, Mazzantini e Salvadori e controllo del gioco al limite dei 24” nei momenti clou della gara. Nel finale di gara la formazione di Ghizzinardi non ha potuto nemmeno mettere in pratica la tattica del fallo sistematico, perché i “non fischi” contro la difesa aggressiva a tutto campo dell’ultimo quarto, si sono rivelati un boomerang, dato che sul tabellone era segnato al termine del quarto solo un fallo. Ora restano solo 2 gare prima del termine della stagione regolare e per i rossoblù è necessario affrontarle con lo stesso spirito che ha caratterizzato questo incontro, a cominciare da quello di sabato sera a Varese contro la Robur.    

GR Services Basket Cecina 69 – Paffoni Omegna 59

Parziali: 22 - 17, 12 - 16, 12 - 9, 23 - 17

Progressivi: 22 – 17; 34 – 33; 46 – 42; 69 – 59.

Il tabellino: Gr Services Basket Cecina - Danna 2, Biancani 5, Spera 2, Mazzantini 20, Filahi, Nwokeoye 2, Gigena 16, Salvadori 10, Turini 7, Lasagni 5. All. Montemurro. Ass. Bernabei – Pio

Paffoni Omegna – Perez 3, Dagnello 1, Fratto, Villa 2, Corral 6, Gasparin 16, Arrigoni 15, Realini, Gurini 15, Bianchi. All. Ghizzinardi. Ass: Belletti

Arbitri: Vittori e Soavi