Serie B. Cecina chiude la stagione regolare a Montecatini

19.04.2019 21:14 di Marco Puccini   Vedi letture
Serie B. Cecina chiude la stagione regolare a Montecatini

Cecina – L’ultima giornata di stagione regolare, che si gioca in contemporanea su tutti i parquet sabato 20 alle 20.30 vede Paradù Tuscany Ecoresort Basket Cecina affrontare in trasferta al Pala Terme il Montecatini Basket di coach Tonfoni. La formazione della Valdinievole nell’ultima gara si è arresa a Pavia contro l’Omnia Basket mentre i rossoblù hanno avuto la meglio in casa contro il Basket Alba. Per entrambe ci sarà da disputare la fase playout che inizia domenica 28 aprile, con Montecatini che è certa di avere il fattore campo a favore, mentre per i rossoblù sarà sicuramente sfavorevole. E questa gara si potrebbe anche ripetere nei playout, situazione certa in caso di vittoria per Paradù Tuscany Ecoresort Basket Cecina, mentre in caso di successo dei padroni di casa sarà necessario attendere l’esito della gara che Valsesia Basket, altra formazione che disputerà i playout, otterrà sul parquet di Vigevano. Un ultimo turno di campionato che deve ancora stabilire molte posizioni, con le sole certezze della retrocessione diretta per Domodossola e la salvezza acquisita per Pavia e Varese.

Rispetto alla gara di andata, che la formazione di Russo si aggiudicò con un buon margine, Montecatini ha perso Migliori, e inserito l’italo-argentino Marengo, e più recentemente l’ex Fiorentina Basket Iattoni. Per i rossoblù di Russo, Mennella sarà in panchina come già domenica scorsa ma non si può sapere quale sarà il suo minutaggio dopo l’infortunio. Nelle file di Montecatini il lungo Moretti ed il play Meini sono gli unici a viaggiare in doppia cifra media nelle gare di campionato, mentre dal punto di vista dei rimbalzi il migliore è lo stesso Moretti che con 11,2 a partita si pone come uno dei migliori rimbalzisti del girone. Nelle gare casalinghe per la formazione di Tonfoni, perfetto equilibrio tra vinte e perse, 7 – 7, con 74,5 punti segnati e 40,4 rimbalzi catturati.

Per questo incontro sono stati designati come arbitri i signori Soavi di Cagli e Giusto di Albignasego.