E' ufficiale, l'Italia ospiterà l'Ungheria a Livorno per giocarsi la Cina

08.08.2018 16:27 di Max Landi Twitter:   articolo letto 1893 volte
E' ufficiale, l'Italia ospiterà l'Ungheria a Livorno per giocarsi la Cina

Livorno - Ora è proprio ufficiale. Italia contro Ungheria, partita valevole per la qualificazione ai campionati del mondo di pallacanestro che si terranno in Cina nel 2019, verrà giocata il 22 febbraio 2019 all'Amedeo Modigliani Forum, il palasport di Porta a Terra a Livorno.

Questa mattina, presso la sede del Coni di Livorno in via Piemonte, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell'evento alla presenza del vicepresidente della Federazione italiana pallacanestro, Gaetano La Guardia, del delegato provinciale del Coini, Giovanni Giannone, del presidente del comitato regionale della Federazione pallacanestro, Simone Cardullo, del vicepresidente del comitato regionale della Federazione pallacanestro, Massimo Faraoni, del delegato provinciale della Federazione pallacanestro, Renato Graziani, dell'assessore allo Sport del Comune di Livorno Andrea Morini, del gestore dell'Amedeo Modigliani Forum, Riccardo Rossato.

La Nazionale italiana manca a Livorno, in una partita ufficiale, dal 1991 quando venne giocata un'amichevole tra Italia e Russia, con i livornesi Alessandro Fantozzi e Sandro Dell'Agnello tra i convocati, gara che finì 109 a 105 per gli azzurri in un Pala Macchia strapieno di tifosi. L'ultima partita amichevole dove scese in campo una nazionale sperimentale fu invece nel 1996 quando gliAazzurri di coach Ettore Messina affrontarono il North Carolina di coach Smith sempre al Pala Macchia.

Purtroppo, sicuramente, della partita non faranno parte dei convocati le star d'oltreoceano Belinelli e Gallinari, vista la stagione che sarà ancorar in corso nella Nba.

Sicuramente sarà un gradissimo evento che riporta a Livorno la pallacanestro di altissimo livello, una partita di vitale importanza per la qualificazione alla Coppa del Mondo.

Per i prezzi dei biglietti bisogna ancora attendere un pochetto, si parla minimo di settembre, quando la Federazione internazionale farà il sopralluogo nell'impianto.