Domani sera Libertas contro Pielle, ma è solo l'Open di Coppa

 di Marco Ceccarini  articolo letto 460 volte
Domani sera Libertas contro Pielle, ma è solo l'Open di Coppa

Livorno – Gli anni del Pala Macchia zeppo come un uovo, e degli sfottò che duravano tutto l’anno, sono ormai lontani, anche se la speranza che presto tornino nel segno del sano antagonismo sportivo non sono mai tramontati. Con tutto ciò, nonostante il presente parli di Serie C e D, di favori e ringraziamenti reciproci, il fatto che domani sera, mercoledì 12 settembre, alla palestra D’Alesio, ex Gemini, vada in scena il derby per antonomasia del panorama cestistico cittadino, Libertas contro Pielle, è un qualcosa che comunque affascina e continua a far vivere, nonostante tutto, ancora qualche emozione. La Libertas, appena retrocessa, milita oggi nella Serie C regionale, la ex C2, dove risulta fra le favorite. La Pielle, in Serie D, sta invece cercando di costruire un gruppo che, se non quest’anno, almeno il prossimo possa dare il via alla grande scalata, sperando nel frattempo di inaugurare la “nuova casa” a Salviano. Nessuna delle due squadre, in ogni caso, ci starà a perdere, domani sera, quando alle 21 scenderanno sul parquet storica palestra della Libertas, oggi in uso anche alla Pielle per disponibilità proprio degli “odiati cugini”, per dare il via alla stagione sportiva 2012-13. Sì, perché quello di domani non sarà un match amichevole bensì una gara del tabellone Open, in altre parole della Coppa Italia, manifestazione che mette contro formazioni dilettantistiche di categorie diverse. Cosicché sarà una partita ufficiale. Ma sarà, soprattutto, un derby. Anzi, sarà il derby, il derby di Livorno. Poiché quello fra Libertas e Pielle, anche se giocato nell’Open dilettanti, rimane pur sempre la “stracittadina” per eccellenza di una ex capitale del basket, la città dei Quattro mori, che aspetta solo di poter tornare a vivere la propria passione nel segno di una grande competenza per la palla a spicchi.