Canta Emma, al Pala Modì salta la partita tra Italia ed Ungheria

29.11.2018 16:18 di Alex Turrini  articolo letto 159 volte
Canta Emma, al Pala Modì salta la partita tra Italia ed Ungheria

Livorno - Eravamo stati i primi, lo scorso 24 luglio, ad anticipare che l'Italia avrebbe giocato, il prossimo 22 febbraio, la gara di qualificazione ai Mondiali in Cina contro l'Ungheria. La notizia l'avevamo confermata l'8 agosto, giorno in cui, alla sede provinciale del Coni, venne svolta la conferenza stampa di presentazione proprio di quella gara, alla quale avevano preso parte, tra gli altri, esponenti della Fip, del Coni, del Comune di Livorno e della società che gestisce il palasport di Porta a Terra.

Adesso, però, a meno di tre mesi dall'evento, arriva la doccia fredda. A Livorno, dove la Nazionale di pallacanestro manca da ben 28 anni, non ci sarà nessuna partita dell'Italia di qualificazione ai Mondiali cinesi. Una disposizione del regolamento della Fiba, la federazione internazionale che organizza l'evento, prevede infatti la consegna dell’impianto almeno 48 ore prima della gara alla disponibilità delle Nazionali che si affrontano. Il 20 febbraio, termine ultimo per rendere disponibile il parquet, il Pala Modì ospiterà invece il concerto della cantante Emma, al secolo Emma Marrone. Da qui il disimpegno degli organizzatori del match. La Federbasket, insieme alla Fiba, dovrà trovare un'altra sede, sempre in Italia, dove far disputare il match tra la Nazionale azzurra e quella magiara.

Dispiace che una leggerezza, o forse una sottovalutazione della questione, abbia tolto alla città di Livorno e agli appassionati di basket, che sono ancora molti all'ombra dei Quattro mori, la possibilità di vedere all'opera la squadra azzurra. Ma così, in effetti, sarà. Sul sito della Fip, la federazione italiana di pallacanestro, la gara del 22 febbraio 2019 tra Italia ed Ungheria risulta con sede da individuare ed assegnare Il nome di Livorno è già scomparso.