C Gold. Pielle, scivolone casalingo contro Agliana

 di Lorenzo Corradi  articolo letto 31 volte
C Gold. Pielle, scivolone casalingo contro Agliana

Livorno - La Pielle perde l'imbattibilità casalinga cedendo il passo alla Pall.Agliana, squadra solida, dotata di buone individualità e buona circolazione di palla (Nieri determinante, ben supportato da Zaccariello, Belotti e Bogani).
Pallacanestro Agliana vittoriosa sul campo del Don Bosco Livorno, Pallacanestro Lucca ed appunto della Pallacanestro Livorno. La Pielle gioca nel complesso una buona partita, considerata anche l'assenza di Burgalassi (tenuto a riposo dopo la distorsione alla caviglia fatta in settimana, oggi il suo apporto nello sviluppo del contropiede sarebbe stato prezioso) e Venditti che a causa di impegni di lavoro si è unito al gruppo a terzo tempino iniziato. La Pallacanestro Livorno parte molto bene sfruttando le proprie doti, corre in contropiede e fa male chiudendo il primo tempino in vantaggio 28 a 16. Nel secondo, smette di correre ed Agliana riesce a chiudere sotto di 6 lunghezze.Terzo tempino piuttosto equilibrato. Quarto ed ultimo condizionato dalla pessima percentuale ai tiri liberi 2/9, qualche palla persa di troppo (alla fine saranno 30 a dispetto delle 17,5 di media stagionale!!!), dall'uscita per 5 falli di Buzzo (5 falli in 17minuti), Sidoti e Dell'Agnello. Otto secondi alla fine, Agliana decide di non fare fallo, la Pielle ha in mano la palla del possibile pareggio che purtroppo non riesce neanche a tentare. Nel corso della partita alcune scelte arbitrali, onestamente, dubbie, ma certo non responsabili della sconfitta; la Pallacanestro Agliana ha meritatatamente vinto. Degne di nota le prestazioni di Dell'Agnello (20 punti e 19 di valutazione), ancora buona la sua prova, Sidoti (23 punti e 14 rimbalzi) e Massoli (in 19 minuti, 8 rimbalzi e 13 di valutazione).