C Gold. Al Don Bosco il derby di ritorno con la Libertas, 65 a 88

23.02.2019 11:10 di Jari Bulgarelli Twitter:    Vedi letture
C Gold. Al Don Bosco il derby di ritorno con la Libertas, 65 a 88

Livorno - Anche il derby di ritorno va al Don Bosco. La Libertas Liburnia, che ufficialmente giocava in casa, ha cercato di opporsi e c'è riuscita fin che ha potuto, fino a che, nel terzo quarto, il Dono Bosco non ha chiuso il match.

Davanti a circa 150 spettatori i gialloblu di coach Martini partono contratti nel primo tempino e il solo Lombardi non può bastare. Fantoni e compagni, più precisi al tiro, sono già avanti di 9 punti alla fine della prima frazione, che dunque vede gli "ospiti" del Don Bosc già avanti.
Nel secondo quarto la musica non cambia. Salgono in cattedra Ceparano, Stolfi, Calvi e Korsunov, il Don Bosco di Mori vola fino a più 15 all'intervallo lungo, nonostante tra le fila libertassine Salazar abbia buone percentuali al tiro. 
Il terzo quarto sembra favorire la Libertas, che prova a rientrare fino al meno 9, sempre con Salazar e Lombardi, ma è solo per poco, poi riprende a macinare gioco e punti il Don Bosco grazie a un ottimo Fantoni e così la terza frazione si chiude con i ragazzi di Mori avanti di 16 lunghezze. 
Nell'ultimo quarto ci si aspetta una Libertas vogliosa di rientrare in partita, invece è un monologo dei rossoblu che arrivano anche al più 33 con uno show di Stolfi, anche se poi la Libertas ha un sussulto. Con la partita già chiusa, infatti, il Don Bosco controlla agevolmente gli avversari fino alla fine. Coach Mori fa entrare tutti i ragazzi a disposizione e il punteggio finale, al suono della sirena, dice 65  a 88.

Due punti fondamentali in ottica playoff per i ragazzi di Mori, mentre per la Libertas si tratta di una sconfitta che non pregiudica la speranza dei playout, Montevarchi permettendo.