Serie C, gara per gara la terza giornata

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 143 volte
Serie C, gara per gara la terza giornata

Livorno – Inizierà stasera con l’anticipo tra Arezzo e Pistoiese, la terza giornata del campionato di Serie C. Per alcune squadre, come quelle ferme a zero punti, questo è un turno che potrebbe già diventare fondamentale; tra quest’ultime però, non giocherà il Gavorrano a cui tocca il turno di riposo.

Arezzo (3) – Pistoiese (3). Al Città di Arezzo va in scena il primo dei due derby toscani in programma per la terza giornata. Sia amaranto che arancioni sono reduci da una vittoria: l’Arezzo infatti, ha espugnato il campo della Giana Erminio dopo l’incredibile stop di due settimane fa con l’Arzachena. La Pistoiese invece, la quale alla prima giornata aveva riposato, ha battuto la matricola Monza tra le mura amiche.

Olbia (6) – Piacenza (0). La capolista Olbia ospita il Piacenza, squadra ancora ferma a 0 punti. I biancorossi infatti, vengono da due inaspettati ko consecutivi con Cuneo e Monza, insomma due squadre tutt’altro che irresistibili. Discorso diametralmente opposto per il club sardo, che invece può vantare due successi di spicco con il Pisa in casa, ed il Gavorrano allo Zecchini.

Cuneo (3) – Prato (1). La sfida al Paschiero potrebbe già risultare decisiva ai fini della salvezza. Si affrontano infatti due squadre che hanno come obiettivo, quello della permanenza in terza serie. I piemontesi però, dopo l’iniziale stop casalingo con la Carrarese, hanno fatto il colpo espugnando il Garilli di Piacenza, ed adesso vogliono prolungare la striscia positiva, battendo un Prato che ha strappato un punto dalla sfida con il Livorno.

Monza (3) – Pisa (1). Obiettivo vittoria per il Pisa di Gautieri, che ancora non ha trovato i 3 punti in questo campionato. Dopo l’ultimo pari interno con il Siena, all’Arena Garibaldi si è levato qualche fischio dalle gradinate, motivo per il quale i nerazzurri adesso iniziano ad essere sotto pressione. Di fronte però, c’è un Monza pronto a dar battaglia, dopo la sconfitta di pochi giorni fa rimediata in quel di Pistoia.

Pontedera (1) – Giana Erminio (0). Il Pontedera torna al Mannucci dopo la sfortuna trasferta di Lucca. I granata infatti, non sono riusciti a replicare quanto di buono fatto con l’Alessandria alla prima giornata, e hanno dovuto soccombere di fronte ai rossoneri. La sfida con la Giana però, è un’ottima occasione per il riscatto: i lombardi infatti, sono reduci da due sconfitte consecutive dove hanno palesato evidenti lacune in termini di gioco e qualità.

Siena (4) – Arzachena (3). Dopo il buonissimo pareggio di Pisa, il Siena si appresta a vivere la sfida contro l’ostico Arzachena. I sardi infatti, vengono sì dalla sconfitta interna con la Viterbese, ma alla prima giornata erano riusciti a vincere in quel di Arezzo. I bianconeri però, non vogliono interrompere questo buonissimo stato di forma, ma anzi allungarlo per poter poi cercare di lottare per un obiettivo più importante della salvezza acquisita alla penultima partita della scorsa stagione.

Viterbese (6) – Carrarese (6). Sfida al vertice al Rocchi di Viterbo, dove si affrontano due delle tre squadre a punteggio pieno. Viterbese e Carrarese infatti, hanno vinto le due partite fin qui giocate: i laziali hanno avuto la meglio su Arzachena e Prato, mentre i gialloblù apuani hanno sconfitto Cuneo e Pro Piacenza.

Livorno (4) – Lucchese (3). Derby all’Ardenza, dove il Livorno ospita la Lucchese. Il club rossonero è un vero e proprio tabù per gli uomini di Sottil: lo scorso anno infatti, Luci e co non hanno mai battuto la squadra di Lucca nei due confronti di campionato. Anche quest’anno la Pantera ha allestito un’ottima formazione, che domenica scorsa ha conquistato i primi tre punti nel match con il Pontedera; il Livorno, dal suo canto, è reduce da uno sfortunatissimo pareggio con il Prato, e per questo sarà voglioso di tornare alla vittoria.

Pro Piacenza (3) – Alessandria (1). Dopo il riposo “forzato” della scorsa giornata, l’Alessandria torna in campo con alle spalle il pareggio maturato a Pontedera due settimane fa. Obiettivo vittoria dunque per i grigi, chiamati alla conquista dei tre punti in quel di Piacenza; di fronte, un Pro reduce da una sconfitta immeritata sul campo della Carrarese.