Serie B, il punto dopo la ventesima, Cade il Palermo, torna sotto il Brescia

22.01.2019 20:26 di Carlo Grandi  articolo letto 108 volte
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
Serie B, il punto dopo la ventesima, Cade il Palermo, torna sotto il Brescia

Livorno - Si è tornati a respirare aria di cadetteria dopo la sosta di gennaio, e subito non ci siamo fatti mancare niente. in un turno che ha registrato 1 sola vittoria interna,3 esterne e ben 5 pareggi per un totale di soli 14 gol segnati (minimo stagionale). 

Il botto più fragoroso lo fa il Palermo di Stellone, che cade dopo 13 partite utili consecutive per mano della Salernitana, al primo successo esterno stagionale; al Barbera i granata rimontano il gol di Jajalo con Anderson e Casasola, che regala i 3 punti alla squadra di Gregucci a tempo scaduto. Prima sconfitta per Stelllone sulla panchina rosanero.

Dietro si riavvicina il Brescia di Corini, sempre più solido e convincente; le rondinelle espugnano il Curi di Perugia con un secco 2 a 0, frutto dei gol di Donnarumma e Torregrossa (22 gol in 2 sinora in stagione). La vetta dista due sole lunghezze adesso e tutti a pensare cosa sarebbe potuto essere di questa squadra con Corini sin dalla prima giornata.... 

Dietro frenano tutte, dal Lecce che fa 1-1 contro il Benevento (a Mancosu risponde Coda), al Pescara che viene fermato sullo 0-0 interno dalla Cremonese, così come il Cittadella che impatta a Crotone  (pitagorici che si ritrovano al momento desolatamente ultimi) con lo stesso risultato ad occhiali. 

Cade il Verona invece nel derby veneto per mano di un trasformato Padova; la squadra di Bisoli trova gol e gioco grazie ai nuovi arrivi e rimanda a casa gli scaligeri con un secco 3 a 0: si scatena Mbakogu (doppietta), poi segna Morganella dal dischetto e Pazzini sbaglia il possibile 3 a 1. Grosso continua a vacillare, preso in una crisi di nervi tra le polemiche a mezzo stampa e l'incapacità di dare un gioco a questa squadra.

In coda il Carpi perde il secondo scontro diretto in casa su tre gare dopo la debacle contro il Livorno; al Cabassi passa il Foggia per 2 a 0 con la doppietta di Iemmello e i satanelli fanno un balzo in classifica ad un solo punto dagli emiliani. 

Due pareggi concludono la giornata, quello del Marulla tra Cosenza e Ascoli per 0-0 e quello del posticipo tra Spezia e Venezia (terminato 1 a 1, con gol di Domizzi e Da Cruz). 

 

RISULTATI E CLASSIFICA

CARPI - FOGGIA 0-2
COSENZA - ASCOLI 0-0
CROTONE - CITTADELLA 0-0
LECCE - BENEVENTO 1-1
PADOVA - VERONA 3-0
PALERMO - SALERNITANA 1-2
PERUGIA - BRESCIA 0-2
PESCARA - CREMONESE 0-0
SPEZIA - VENEZIA 1-1

riposa: LIVORNO 

CLASSIFICA

PALERMO 37; BRESCIA 35; PESCARA 33; LECCE 31; VERONA,BENEVENTO 30; CITTADELLA,SPEZIA,SALERNITANA 27; PERUGIA 26; ASCOLI 25; CREMONESE 23; VENEZIA 22; COSENZA 20; CARPI 17; FOGGIA 16; LIVORNO,PADOVA 15;CROTONE 14.

LIVORNO una partita in meno
FOGGIA 8 punti di penalizzazione