Promozione. Turno amaro per le squadre livornesi

 di Matteo Gargini Twitter:   articolo letto 58 volte
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com
Promozione. Turno amaro per le squadre livornesi

Livorno - Buio pesto. Week-end da dimenticare per le quattro squadre livornesi impegnate nel campionato di Promozione. Lo score parla di tre sconfitte e un pareggio a reti bianche. Cominciamo da quest’ultimo. L’unica squadra che è riuscita a muovere la classifica è l’Armando Picchi, tornato con un punto dal difficile campo di Fonteblanda, 0 a 0, anche se pure in Maremma i biancoamaranto hanno dimostrato che stanno stentando a decollare. I biancoamaranto, adesso, sono la nona forza del torneo e hanno collezionato il sesto pareggio su nove partite.
E veniamo alle sconfitte. E’ caduta in casa la capolista Pro Livorno con il Cascina, 1 a 2, che viene dunque agganciata in vetta dalla Pecciolese. I neroazzurri cascinesi, al campo Magnozzi, si sono confermati avversari ostici e hanno costretto i biancoverdi padroni di casa a un inaspettato insuccesso.
Che sia un campionato imprevedibile lo dimostra anche la pesante sconfitta subita dal Cecina, 3 a 1, in casa di un ottimo Monterotondo. Per i rossoblu una sconfitta che brucia vista anche l’inaspettata frenata della Pro Livorno.
Sempre più impantanato in zone insidiose, infine, il Donoratico, che ha perso, 2 a 1, contro il San Quirico nonostante il fattore campo. Adesso la squadra è in piena zona playout ed è chiamata a una pronta risposta sul campo.